Ferrari FF

Ferrari FF

In poche ore le immagini stanno già facendo il giro del mondo: il sito ufficiale di Ferrari (Ferrari.com) ha svelato i primi scatti della nuova Ferrari FF, la quattro posti più prestazionale e versatile nella storia della marca, nonché la prima vettura del Cavallino Rampante a trazione integrale. L’acronimo FF sta per Ferrari Four (quattro posti - quattro ruote motrici) che definisce, secondo Maranello, “un concetto completamente nuovo di Gran Turismo sportiva, rompendo decisamente con il passato tanto da essere una vera e propria rivoluzione e non una semplice evoluzione”.
Una 12 cilindri, disegnata da Pininfarina , che concilia il carattere estremamente sportivo e prestazionale con la grande fruibilità, la raffinata eleganza e il comfort eccezionale, per far vivere al pilota e ai passeggeri emozioni uniche.

FERRARI FF, LA SCHEDA TECNICA

La FF adotta, per la prima volta nella storia della Casa di Maranello, un sistema di trazione integrale. Il 4RM (quattro ruote motrici), brevettato dalla Ferrari, riduce del 50% il peso rispetto ad uno tradizionale, mantenendo una ripartizione ideale delle masse (53% sul posteriore). Completamente integrato con i controlli elettronici di dinamica veicolo, contribuisce a prestazioni record su tutti i terreni e in tutte le condizioni, gestendo, istante per istante e in modo predittivo, la coppia applicata a ciascuna ruota. La FF è inoltre dotata delle nuove sospensioni a smorzamento magnetoreologico di terza generazione, e del più recente sviluppo dell'impianto frenante Brembo in carbo-ceramica.
Le performance sono assicurate dai 660 CV erogati a 8000 giri/min dal nuovo motore a iniezione diretta da 6262 cm3, che insieme al cambio F1 doppia frizione in posizione transaxle, garantisce accelerazioni elevatissime (3,7 sec lo 0-100 km/h). Il miglior rapporto peso potenza della categoria di 2,7 Kg/CV, insieme alla perfetta ripartizione dei pesi, conferisce alla FF un’eccezionale prontezza di risposta ai comandi, apprezzabile su di un’ampia gamma di percorsi: cittadini, strade a bassa aderenza anche fortemente innevate e circuiti.