© Getty Images

Una causa miliardaria contro Volkswagen. Dopo lo scandalo emissioni scaturito dal dieselgate, il dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha citato in giudizio Audi, Porsche e la stessa Volkswagen per aver violato il Clean air act. Con questa causa legale il gruppo automobilistico tedesco rischia sanzioni per circa 19 miliardi di dollari, ma alcuni analisti hanno stimato che lo scandalo possa avere un costo complessivo fino a 30 miliardi tra multe, cause legali e riparazioni di veicoli truccati.

In una nota Volkswagen ha assicurato piena collaborazione con le autorità Usa. “Continueremo a cooperare per fare in modo che i veicoli rispettino il prima possibile i regolamenti in vigore negli Usa”. Intanto il gruppo attende fiducioso di ottenere nelle prossime settimane il via libera al piano di richiami dei circa 600 mila veicoli interessati dallo scandalo negli Stati Uniti (in Europa il piano ha già ottenuto l’ok dalle autorità).