L’anidride carbonica utilizzata come refrigerante per i condizionatori dell’auto. Nuovo passo verso la riduzione delle emissioni e del rispetto dell’ambiente per il gruppo Volkswagen, che dal Salone dell’auto di Ginevra ha recentemente ribadito di voler diventare entro il 2018 il costruttore più ecosostenibile e attento alle tematiche ambientali. Secondo il marchio automobilistico tedesco la scelta della tecnologia che sfrutta la Co2 nei condizionatori d’aria – che sarà estesa a tutti i veicoli della gamma – garantisce un effetto serra significativamente inferiore rispetto ai refrigeranti convenzionali e risulta ideale nell’impiego nei sistemi di condizionamento delle auto. Con un valore Gwp (Global warming potential) pari a 1, risulta del 99,3% al di sotto del limite Gwp indicato dall’Unione europea e pari a 150.