Mentre al livello societario l’alleanza Fiat-Chrysler si rafforza (Marchionne vuole stringere i tempi e salire al 51% del gruppo statunitense prima dell’ingresso in Borsa), al Salone di Ginevra (dal 3 al 13 marzo aperto al pubblico) arrivano i primi modelli del Lingotto frutto della partnership americana. Fiat, che non passa un buon momento sul fronte delle vendite, lancia la sua controffensiva sui mercati europei presentando sette nuovi modelli. Il primo ad arrivare sarà il crossover Freemont, nato sulla base della Dodge Journey. Sarà in vendita in Europa a partire da maggio nella versione 4x2, mentre la versione 4x4 arriverà ad ottobre, ha assicurato il Ceo di Fiat Automobiles, Andrea Formica, svelando la vettura in anteprima mondiale alla stampa internazionale.

Salone di Ginevra, tutte le novità

Ma la vera e propria offensiva è quella presentata dal marchio Lancia che mostra sulla passerella svizzera cinque anteprime mondiali: la nuova Ypsilon 5 porte, l'ammiraglia Thema a trazione posteriore, le due Concept Flavia (la berlina e la Cabrio) e la monovolume Gran Voyager. La più attesa è certamente la nuova Ypsilon, che sarà commercializzata a partire da giugno nei maggiori mercati europei. Accanto alla Ypsilon 5 porte, modello centrale per il rilancio commerciale del marchio, debuttano anche la nuova Lancia Thema, derivata dalla Chrysler 300 e prima ammiraglia a trazione posteriore dai tempi della Flaminia, e una coppia di concept - berlina e cabrio - che anticipano le vetture di serie che riproporranno un altro nome storico, quello della Flavia, basata sulla Chrysler 200. Altra grande novità firmata Lancia presente a Ginevra è la monovolume Gran Voyager, basata sulla Chrysler Voyager.
Anche Alfa Romeo, con il prototipo 4C Concept, si presenta a Ginevra con una importante novità. È una coupè due posti compatta che evidenzia la voglia del Gruppo di tornare a svolgere un ruolo di primo piano nel settore delle supercar, affiancando (a partire dal 2012) a Ferrari e Maserati modelli più accessibili. E parlando di Ferrari, la casa del Cavallino ha presentato in anteprima mondiale a Ginevra la sua FF, prima quattro posti e a quattro ruote motrici della casa di Maranello. Il presidente Luca Cordero di Montezemolo ha detto in conferenza stampa di aver già venduto, «prima della presentazione a Ginevra, le 800 vetture FF che Ferrari prevedeva per l'anno 2011”.

I nuovi modelli Fiat a Ginevra