A Stezzano Italcementi e Brembo stanno collaborando per creare pastiglie dei freni in pasta cementizia. La notizia arriva direttamente da OmiCorse.it dove, Riccardo Cesarini, responsabile di Brembo Racing, ha ufficializzato la futura collaborazione. L’obiettivo del progetto è quello di fare passi avanti per lo sviluppo di materiali che non rilascino inquinanti nell’aria durante la frenata e la soluzione individuata con Italcementi sembra essere una soluzione valida, anche per quel che riguarda la produzione industriale con un ridotto consumo di acqua ed energia. Al dibattito è intervenuto anche Alessandro Ciotti, responsabile ricerca avanzata e sviluppo di Brembo che ha ribadito che utilizzando un materiale innovativo a base cementizia, si potranno ottenere diversi vantaggi in termini di minori risorse impiegate nelle fasi di lavorazione. Sarà un'innovazione insolita, in quanto, il prodotto verrà prima testato su autovetture di serie e se i risultati saranno quelli sperati, il prodotto verrà in futuro applicato anche alle auto da competizione. Un sistema inverso a quello utilizzato nella normalità, dove, inizialmente i prodotti vengono sviluppati per le corse e poi applicati alle vetture di serie. I dischi con legante cementizio, in caso di esito positivo dei test, saranno impiegati nelle competizioni sportive, non tanto in F1, quanto nelle categorie dove non si usa il carbonio, ma il disco in ghisa.