Bentley Continental Gtc

Bella, lussuosa e confortevole, ma soprattutto progettata per essere guidata. Sono le caratteristiche della nuova Continental Gtc, la neonata di casa Bentley presentata in questi giorni al Salone di Francoforte 2011. Prendendo spunto dalla sorella coupé Gt presentata lo scorso anno, gli ingegneri della casa automobilistica inglese (ma del gruppo Volkswagen) hanno creato una decappottabile sportiva che assicura maneggevolezza dinamica e prestazioni di sterzo di livello superiore con qualsiasi approccio di guida o condizione della strada. Rispetto alla versione prevedente la nuova Gtc, la maggiore definizione del raggio di curvatura e l’assetto deciso del nuovo modello gli conferiscono un look più contemporaneo e aggressivo. Le evolute tecniche produttive permettono di realizzare i parafanghi anteriori in alluminio senza giunzioni né saldature, donando così un aspetto più solido all’intera vettura.
Novità anche i cerchi da 20" di serie (disponibili in opzione da 21"), una prima assoluta per la Gtc, mentre il nuovo abitacolo rifinito a mano si presenta ancor più spazioso (spazio per le gambe dei passeggeri dei sedili posteriori) e attento ai dettagli (17 rivestimenti in pelle ‘tocco morbido’ con sei abbinamenti colore, ampia gamma di radiche, inserti metallici cool-touch e tappeti a pelo lungo). Non mancano anche novità più pratiche come le nuove soluzioni portaoggetti e caratteristiche innovative come il sistema di infotainment touchscreen. Il confort alla guida viene favorita anche da cinture di sicurezza automatiche e uno scaldacollo progettato da Bentley per una guida a tetto scoperto in qualsiasi condizione climatica. Di nuovo c’è anche il motore biturbo W12 da 6 litri, più potente (da 560 a 575 Cv), e un nuovo cambio Quickshift per una selezione delle marce più rapida. (Photogallery e caratteristiche tecniche)

Il meglio dal Salone di Francoforte 2011 - clicca qui