BusinessPeople

Mercedes-Benz: "Una soluzione valida per tutti"

Mercedes-Benz: "Una soluzione valida per tutti" Torna a Auto trend mercato flotte secondo Alphabet Audi Mercedes- Benz
Martedì, 20 Luglio 2021

Christian Catini, Corporate & Fleet Sales Manager di Mercedes-Benz

Christian Catini-Mercedes-Benz

Christian Catini, Corporate & Fleet Sales Manager di Mercedes-Benz, è entrato in azienda nel marzo 2001. Da allora ha ricoperto numerosi ruoli, dall’aftermarket alla vendita, e oggi vanta una conoscenza del mondo automobilistico a tutto tondo.

Il 2020 è finito con il Covid-19 e il 2021 è iniziato con la stessa pandemia. Come avete supportato i vostri clienti del mondo flotte?
In Mercedes-Benz diciamo che per fare vendite occorre avere tanta reputazione nei confronti dei clienti. Nell’era del Covid abbiamo fatto ricorso a una flessibilità mai vista prima. Per esempio, i clienti a breve, che valgono l’80% del mercato ed erano in una drammatica crisi, non potevano essere trattati come quelli del lungo termine che ha logiche completamente differenti. Quindi abbiamo rivisto tutti i contratti e la logica delle consegne per trovare una soluzione che andasse bene per tutti.

Ci sono altri esempi di affiancamento ai clienti in questo drammatico momento?
Merfina, la finanziaria di Mercedes-Benz, ha dato la possibilità di avere un veicolo nuovo e iniziare a pagarlo alcuni mesi dopo la consegna. I clienti dell’elettrica Eqc, poi, hanno potuto fruire di FreeLease, il primo noleggio che consente di provare la vettura per 24 mesi con la possibilità di restituirla dopo sei senza penali. Chi, invece, ha scelto il noleggio firmato Dynamic Lease ha potuto contare su una vera formula di pay per use.

Le elettriche sono davvero la strada giusta per una mobilità sostenibile?
Quando parliamo di neutralità dalla CO2 non pensiamo solo alle vetture elettrificate ma a tutta la filiera produttiva che deve essere carbon free.

Si spieghi meglio…
Pensiamo che un prodotto sostenibile deve essere tale per chi lo produce, per chi lo distribuisce e per chi lo utilizza. In Italia c’è un parco auto tra i più obsoleti al mondo, ma sarebbe impensabile ipotizzare di rinnovarlo con un colpo di bacchetta magica o con qualche incentivo.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media