L'auto guida meglio da sola

Le auto a guida autonoma? I consumatori sembrano essere pronti per questa rivoluzione. Secondo un’indagine globale commissionata da ANSYS, leader globale nella simulazione ingegneristica, infatti, il 71% delle persone pensa che le vetture autonome siano migliori degli esseri umani alla guida o che lo saranno entro 10 anni. Non solo. Il 77% degli intervistati non avrebbe problemi a utilizzare questi mezzi a un certo punto della propria vita. I più convinti in assoluto sono i giovani: l’87% dei soggetti tra i 18 e i 24 anni e l’88% di quelli tra i 25 e i 34 anni si sentono a proprio agio all’idea di usare vetture autonome. Per contro il 43% degli intervistati over 65 dice che non vi salirebbe mai. Se invece dell’età consideriamo la provenienza geografica, allora i più attratti dalla novità risultano i giapponesi: l’83% ritiene che le auto autonome saranno guidatori migliori degli esseri umani entro 10 anni e il 38% pensa che lo siano già. Ottimisti anche i cinesi: il 97% di loro è disposto a utilizzare nel corso della propria vita questi veicoli. Dalla parte opposta troviamo i britannici: solo il 57% si sentirebbe tranquillo viaggiando su un’auto senza conducente.

I guasti sono la prima preoccupazione riguardo alle auto a guida autonoma

Ma quali sono i timori maggiori collegati all’uso di auto e aerei autonomi? Sicuramente i guasti tecnologici (indicati come prima risposta dal 59% degli intervistati per le auto e dal 65% per gli aerei). Per quanto riguarda i brand che offrono maggiori garanzie di sicurezza, il 24% degli intervistati pensa che le maggiori tutele arrivino dalle auto di lusso, il 20% dalle aziende tecnologiche che potrebbero un giorno offrire auto autonome (20%) e il 16% dai brand automotive non di lusso (16%).  “Siamo alla vigilia di un’era completamente autonoma che rivoluzionerà i trasporti a livello globale. Questo report conferma l’ottimismo del pubblico ma anche alcune legittime preoccupazioni. Per favorire l’adozione globale dei veicoli autonomi, i produttori devono dimostrare che la tecnologia è più sicura e più affidabile degli esseri umani. Con le soluzioni di simulazione ANSYS questo è possibile” ha commentato Eric Bantegnie, vice president e general manager della systems business unit di ANSYS.