BusinessPeople

Ecco perché Suv e crossover vanno per la maggiore

Ecco perché Suv e crossover vanno per la maggiore Torna a Auto addio crossover king size
Mercoledì, 27 Novembre 2019
Alfa-Romeo-Tonale

Ottocentocinquanta analisti schierati al servizio delle aziende, per monitorare i mercati di tutto il mondo e indicare le strategie che possono far diventare un business un piatto ricco in cui ficcarsi: la MarketsandMarkets è la fonte ideale per capire perché Suv e Crossover si vendono come il pane, al punto che anche un marchio con lo sport nel Dna come l’Alfa Romeo sta lavorando alla Tonale (foto ) e al B-Suv Brennero (che sostituirebbe la Mito), quest’ultima una trazione anteriore disponibile anche nella versione ibrida alla spina che nonna Giulia farebbe fatica a riconoscere. Ecco, dunque, tre domande secche agli esperti della MarketsandMarkets, multinazionale della ricerca B2B per spiegare un fenomeno motoristico epocale. 

I Suv compatti stanno rimpiazzando quelli tutti muscoli. Che cosa sta succedendo?
Per prima cosa la pezzatura intorno ai 420 cm di lunghezza è quella che sta stimolando di più la fantasia dei designer. Ne derivano auto più belle ma anche più leggere, ottimali per girare in città ma anche per qualche escursione in fuoristrada che, oltretutto, hanno prezzi contenuti. 

Qual è il profilo-tipo degli acquirenti di queste auto?
Si tratta in buona parte di Millennial che cercano comodità ma sono contrari alle ostentazioni e, soprattutto, cercano di limitare i danni all’ambiente scegliendo le versioni ibride e, nei Paesi con un’adeguata rete di punti di ricarica, elettriche. 

I tempi in cui la gente si giudicava dalla stazza dell’auto che guidava sono quindi finiti?
Il cambio di paradigma è stato in realtà imposto da aziende globalizzate come, per esempio, Ford, Toyota, Honda, Hyundai e GM. È la dura legge del marketing: la miniera dei Suv di grossa taglia si stava esaurendo e se ne doveva aprire un’altra… 

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media