Audi Sport quattro laserlight © Getty Images

Tecnologia e-tron da 700 Cv (515 kW), consumi di appena di 2,5 l/100 km, proiettori laser e strumenti con performance elettroniche di ultima generazione. È il futuro (hi tech) dell’auto secondo Audi che, alla fiera della tecnologia per eccellenza, il Ces di Las Vegas, ha presentato in anteprima mondiale il concept della Audi Sport quattro laserlight, una coupé rosso plasma dal design avveniristico. Una grande novità è rappresentata dai fari, una combinazione di Matrix Led e luce laser, i diodi laser hanno un diametro di pochi micrometri, sono quindi molto più piccoli dei diodi Led. Con una portata di quasi 500 metri, l’abbagliante laser ha una profondità doppia circa e un’intensità luminosa circa tripla rispetto all’abbagliante Led.

POTENZA IBRIDA. Il motore con trasmissione plug-in ibrida conferisce alla Audi Sport quattro laserlight concept una potenza pari a 700 Cv (515 kW), con una coppia di 800 Nm. Il motore è un quattro litri V8 sovralimentato biturbo da 560 Cv (412 kW) con coppia di 700 Nm. Il sistema "cylinder on demand" (Cod), che ai carichi parziali esclude quattro cilindri, e il sistema Start&Stop rendono molto efficiente il motore a otto cilindri che presenta delle sonorità piene. Tra il 4.0 Tfsi e il cambio è posizionato un motore elettrico a forma di disco, che eroga 145 Cv (110 kW) di potenza e 400 Nm di coppia. LA PHOTOGALLERY
Il motore elettrico ricava l'energia di propulsione da una batteria a ioni di litio posizionata in coda con una capacità di 14,1 kWh, sufficiente per percorrere elettricamente tragitti fino a 50 km.
Il conducente può scegliere tra tre diverse modalità. In modalità EV lavora solo il motore elettrico: con la sua coppia elevata spinge con potenza la show car anche fuori città. Il pedale dell'acceleratore attivo segnala al conducente con una variazione di resistenza il passaggio alla modalità ibrida, consentendogli una guida consapevole. La modalità ibrida si focalizza sull'interazione ottimale tra il Tfsi e la trazione elettrica dal punto di vista dei consumi, utilizzando i dati relativi all'ambiente e al tragitto. Il conducente può pilotare la strategia di trazione attraverso la funzione Hold e Charge dell'Mmi quando per esempio vuole utilizzare la carica elettrica residua per gli ultimi chilometri fino alla destinazione. Il sistema di regolazione del comportamento dinamico Audi drive select offre ulteriori possibilità di regolazione: ai singoli profili di marcia sono associati diversi livelli di recupero. In modalità sportiva il motore è impostato sulla massima potenza. Quando il V8 e il motore elettrico intervengono insieme in fase di boost, la Audi Sport quattro laserlight concept accelera da 0 a 100 in 3,7 secondi. La velocità massima è di 305 km/h.

COME UNO SMARTPHONE. L'ampio display Tft Audi è stato realizzato per offrire tutte le informazioni importanti sotto forma di rappresentazioni tridimensionali ad alta risoluzione; la grafica è supportata da un processore Tegra 30 di nuova generazione del partner Nvidia. Anche in questo caso il conducente può scegliere tra diverse modalità. La modalità Mmi è caratterizzata da strumenti come la mappa di navigazione o gli elenchi multimediali, mentre nella strumentazione classica in primo piano c'è il contagiri. Quasi tutte le funzioni della Audi Sport quattro laserlight concept si comandano con il nuovo terminale MMI che si trova sulla consolle del tunnel centrale. La grande manopola a pressione/rotazione, che serve anche da touchpad, si muove in quattro direzioni; quattro pulsanti (menù principale, menù funzioni, opzioni e funzione indietro) la circondano su tre lati. Il nuovo comando riproduce una struttura di menù intuitiva simile a quella di uno smartphone. Tutte le funzioni più comuni sono velocemente accessibili. Grazie alla nuova ricerca a testo libero, per la maggior parte degli inserimenti bastano pochi passi; normalmente per un indirizzo di navigazione sono sufficienti quattro lettere. Con una serie di funzioni multitouch sul touchpad il conducente può scorrere rapidamente gli elenchi o zoomare sull'immagine della mappa.