Il Teroldego Rotaliano, sembra fatto apposta per accompagnare i ricchi piatti di pasta fresca, a maggior ragione se conditi con sughi o ripieni di carne. Alla vista è rosso rubino, tendente al rosso mattone, mentre al naso si presenta gradevolmente fruttato, e particolarmente intenso. Nel palato questo rosso trentino è asciutto, sapido, leggermente amarognolo e tannico. Se giovane la temperatura di servizio è 18°C, se invecchiato intorno ai 20-22°C. Tra le cantine, segnaliamo la storica Endrizzi.

www.endrizzi.it