BusinessPeople

Piatti impossibili

Piatti impossibili Torna a Food Tech, il cibo che verrà
Giovedì, 09 Luglio 2015

Hamburger senza carne o maionese senza uova. Non è (solo) questione di etica, ma di business. Le varie start up, soprattutto americane, del “non” cibo hanno le idee chiare: sfidare i big della grande distribuzione alimentare sul loro terreno, usando armi affilate – cibi vegetariani e sostenibili – da posizionare sugli scaffali dei supermercati. Ecco allora il nonburger o burger 2.0 della Impossible Foods, oppure il neo uovo prodotto nei laboratori della Hampton Creek. Senza dimenticare Modern Meadow, che stampa bistecche veg in 3D: ha raccolto 75 milioni di dollari di finanziamento dai venture capitalist. Ma ci sono anche Beyond Meat, Unreal Candy o Bright Farms. Tutti paladini del cibo sostenibile e già a caccia di clienti a danno dei grandi marchi.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media