© NOlab

L’incoronazione di Davide Comaschi a Maestro Cioccolatiere Mondiale

È un italiano, Davide Comaschi, il re del cioccolato. A incoronare il giovane maestro pasticcere il World Chocolate Masters, il campionato mondiale nel settore della cioccolateria organizzato a Parigi da Cacao Barry, Callebaut e Carma. Davide (ed è la prima volta per un italiano) si è aggiudicato il gradino più alto del podio (e il titolo di Maestro Cioccolatiere Mondiale) grazie alle cinque diverse creazioni che ha avuto modo di realizzare nei tre giorni della competizione (28-30 ottobre 2013). A valere al 33enne pasticcere l’ambito titolo, le praline a immersione, le praline stampate e la torta multistrato, ma anche il meraviglioso dolce al piatto e l’imponente pièce artistica, alta più di 2 metri. Una vera e propria scultura perfettamente in linea con il tema della competizione “L’Architettura del gusto”.

È questo un riconoscimento importante per il giovane cresciuto alla Pasticceria Martesana di Milano, frutto di una preparazione molto intensa e lunga, iniziata subito dopo la conquista al Sigep di Rimini dello scorso gennaio del titolo di campione italiano di cioccolateria.