Da pregiata bottiglia di vino a opera d’arte. Anche per il 2015 si rinnova il progetto Vendemmia d’Artista di Ornellaia, che ogni anno affida a un celebre artista contemporaneo il compito di interpretare il carattere unico di ogni singola vendemmia. Per la settima edizione è stato incaricato lo svizzero John Armleder, invitato dall’azienda vinicola a creare un’opera d’Arte “site specific” per la Tenuta ed esclusive etichette singolarmente firmate in originale, che vestono 111 grandi formati di Ornellaia 2012L’Incanto: 100 bottiglie doppio Magnum (3 litri), 10 bottiglie Imperiali (6 litri) e un’unica Salmanazar (9 litri). Inoltre l’Artista ha realizzato, per la prima volta, l’etichetta di 1 bottiglia 0,750 di Ornellaia che verrà inserita in ogni cassa in legno da sei.

UN’ASTA BENEFICA. Il 23 Aprile Ornellaia sarà protagonista di un’asta benefica con nove lotti che includeranno nove delle speciali bottiglie create da John Armleder (tra cui l'unica Salmanazar, foto a sinistra) in una cena di gala durante la quale Sotheby’s raccoglierà fondi che verranno interamente devoluti per la location che ospiterà l’evento: la Fondation Beyeler di Basilea.

UN MILIONE DI EURO ALL’ARTE. Negli anni il progetto, ha raccolto e interamente donato più di un milione di euro a Fondazioni nel mondo capaci di aiutare l’arte, in ogni sua espressione: dal Whitney Museum di New York al Neue Nationalgalerie di Berlino, passando per la Royal Opera House di Londra e H2 Foundation di Hong Kong e Shanghai, senza dimenticare il Museo Poldi Pezzoli di Milano e l’Ago di Toronto.