BusinessPeople

Il piccione appeso di Cristiano Tomei

Il piccione appeso di Cristiano Tomei Torna a Cristiano Tomei: un artigiano ai fornelli
Venerdì, 29 Maggio 2015

Ingredienti:

- 1 piccione
- ½ limone
- 1 rametto di rosmarino
- 1 rametto di salvia
- 1 spicchio di aglio
- 1 carota
- 1 sedano
- 1 cipolla
- polvere di Ginger q.b.
- 1 foglia di acetosella
- 1 barba di prete
- 1 bottiglia da 33 ml. di Kriek

Procedimento

Prendere un piccione, pulirlo dalle interiora e staccare le ali mettendo tutto da parte, sciacquarlo bene e farcirlo con limone, salvia, rosmarino e aglio. Dopo legarlo con dello spago e appenderlo sopra la stufa per 3-4 ore. Nel frattempo tostare le verdure (sedano, carota e cipolla) in forno a 180° per 20 minuti. In una pentola mettere le verdure, le ali e l’acqua e far cuocere il brodo per almeno un ora. Dopo di che filtrarlo e sgrassarlo. In una padella preparare la salsa con il brodo e la birra a bassa fermentazione, fino a farla ridurre. Per il servizio prendere mezzo piccone e cuocerlo in una padella di olio bollente fino a quando la pelle non è dorata e croccante, scolarlo ricoprilo di polvere di ginger e con un cannello fiammarlo. Nella padella della salsa cuocere le barbe di prete tagliate a metà e precedentemente cotte sotto sale in forno (180° per 30 minuti). Prendere un piatto mettere al centro il piccione tagliato in due piccoli bocconi, salsarlo e adagiarci le barbe di prete e una foglia di acetosella

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media