Non può che essere il terremoto il tema del giorno di oggi. Tragico il bilancio delle nuove forti scosse che hanno interessato ieri le provincie di Modena e Mantova: 16 morti accertati, 350 feriti e oltre 14mila sfollati. Numeri impressionanti che si rincorrono sulle prime pagine dei quotidiani nazionali di oggi, mercoledì 30 maggio 2012. "Scosse infinite, paura e morte in fabbrica" titola il Corriere della Sera di Milano, "Terremoto, strage di operai" La Stampa di Torino, "Nuovo terremoto sconvolge l'Emilia" Il Messaggero di Roma. Sisma in primo piano anche su Il Sole 24 Ore. Il quotidiano economico-finanziario titola oggi: "Colpita al cuore l'Emilia laboriosa". Preferisce dedicare il suo taglio alto alle dichiarazioni di Mario Monti a proposito del calcio – troppo corrotto si dovrebbe fermare per qualche anno – Libero che titola "Monti ci toglie il calcio". Notizia questa che, anche se in secondo piano, compare su molti dei quotidiani nazionali di oggi. Scompare dalle prime pagine, invece, l'inchiesta del Vaticano.