BusinessPeople

Acuta

Torna a Scrivo dunque sono
Lunedì, 29 Aprile 2013

Questo mese analizzeremo un segno che si riscontra sempre più frequentemente, come conseguenza del nostro modo di vivere e dei modelli di comportamento che si sono imposti. Il segno è “acuta”. Lo si riscontra quando la scrittura è fortemente angolosa e presenta poco spazio tra una lettera e l’altra. È una scrittura tutta in verticale, quasi aghiforme, con gli occhielli molto appuntiti ai vertici, simili a delle punte di spillo.

Scrittura acuta

Chi presenta questo segno grafologico è polemico, molto reattivo fino a essere aggressivo, ma, in positivo, anche combattivo e determinato. Ha una grande forza di volontà, è ostinato nel portare avanti le sue scelte e incrollabile nelle sue convinzioni. Vuol far sempre e comunque prevalere il suo punto di vista, anche a costo di essere logorroico. Ciò che in realtà lo spinge è il desiderio di affermare il suo Ego. Ha ottime capacità nel portare avanti le discussioni, sa tirar fuori argomentazioni di ogni tipo, anche cavillose, e sostiene le sue ragioni con pervicace ostinazione. È suscettibile, si offende per nulla, soprattutto quando ritiene di non essere abbastanza considerato o comunque non tanto quanto meriterebbe. È ambizioso e desidera sempre e comunque distinguersi dagli altri. I suoi rapporti sono caratterizzati dal pregiudizio in quanto è convinto di valere molto più di quanto in realtà non valga. È geloso, anche se le sue gelosie sono per lo più irrazionali e prive di fondamento. È sospettoso di tutto e di tutti. Ha sempre paura che qualcuno gli voglia togliere qualcosa.
La vivacità e l’impeto che mette nel relazionarsi con gli altri non trovano un riscontro in campo affettivo. È poco portato all’erotismo ed alla sessualità, le sue energie le investe altrove. In campo professionale chi ha questo segno è adatto a lavori che richiedono abilità nell’argomentare le proprie opinioni, ma non al lavoro di squadra ed alla gestione delle persone. Riesce molto bene come avvocato o magistrato, per la sua abilità nel colpire verbalmente l’avversario e nell’attaccarsi a tutto, anche ai minimi dettagli, per sostenere la sua tesi. La donna può avere successo anche in professioni che richiedono senso estetico, spinta dal desiderio di suscitare l’ammirazione degli altri. È il caso dell’estetista o della creatrice di moda, che gratifica se stessa abbellendo gli altri.

POST PRECEDENTE
POST SUCCESSIVO
LE OPINIONI
PEOPLE MOVING
LA RIVISTA
Anno XII n 11 novembre 2017
Copyright © 2017 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media