BusinessPeople

Tutto è fragile

Torna a Razione K
Lunedì, 09 Luglio 2018
Zygmunt Bauman © LaPresse

Oggi il modo con cui

guadagniamo i mezzi per vivere,

i valori della professionalità, la valutazione

che la società dà alle virtù e ai successi,

i legami intimi e i diritti acquisiti, tutto questo è fragile,

provvisorio e soggetto alla revoca.

E nessuno sa quando

e da dove arriverà il colpo fatale.

Mentre i nostri antenati sapevano bene

che occorreva avere paura di lupi affamati

o dei banditi sui cigli delle strade.

Non è quindi l’astrazione a rendere i pericoli

 in apparenza più gravi, ma la difficoltà

di collocarli, e quindi di evitarli e combatterli.

Zygmunt Bauman 

POST PRECEDENTE
POST SUCCESSIVO
LA RIVISTA
Anno XIII n 9 settembre 2018
Copyright © 2018 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media