BusinessPeople

Per chi alzare la voce

Torna a Razione K
Mercoledì, 11 Dicembre 2013
Martin Niemöller © Marka

Martin Niemöller

«PRIMA VENNERO PER I COMUNISTI

E IO NON ALZAI LA VOCE

PERCHÉ NON ERO UN COMUNISTA.

POI VENNERO PER I SOCIALDEMOCRATICI

E IO NON ALZAI LA VOCE

PERCHÉ NON ERO UN SOCIALDEMOCRATICO.

POI VENNERO PER I SINDACALISTI

E IO NON ALZAI LA VOCE

PERCHÉ NON ERO UN SINDACALISTA.

POI VENNERO PER GLI EBREI

E IO NON ALZAI LA VOCE

PERCHÉ NON ERO UN EBREO.

POI VENNERO PER ME

E ALLORA NON ERA RIMASTO NESSUNO

AD ALZARE LA VOCE PER ME».

MARTIN NIEMÖLLER (Lippstadt, 14 gennaio 1892 - Wiesbaden, 6 marzo 1984) Teologo e pastore protestante tedesco, fu inizialmente attivista a favore di Hitler, ma dal 1934 cominciò a opporsi al nazismo. Arrestato dalla Gestapo su diretto ordine del Führer, infuriato per un suo sermone, fu imprigionato per otto anni in vari lager.

POST PRECEDENTE
POST SUCCESSIVO
LE OPINIONI
PEOPLE MOVING
LA RIVISTA
Anno XII n 11 novembre 2017
Copyright © 2017 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media