BusinessPeople

La grandezza di ogni uomo

Torna a Razione K
Martedì, 07 Agosto 2012
Blaise Pascal © GettyImages

Blaise Pascal

LA GRANDEZZA DELL’UOMO STA IN QUESTO: CHE ESSO HA
COSCIENZA DELLA PROPRIA MISERIA. UNA PIANTA NON SI
CONOSCE MISERABILE. CONOSCERE DI ESSERE MISERABILE È,
QUINDI, UN SEGNO DI MISERIA, MA − IN PARI TEMPO −
UN SEGNO DI GRANDEZZA.

BISOGNA CONOSCERE SE STESSI: QUAND’ANCHE NON SERVISSE
A TROVARE LA VERITÀ, GIOVA PER LO MENO A REGOLARE
LA PROPRIA VITA; E NON C’È NULLA DI PIÙ GIUSTO.

CI SONO SOLTANTO DUE SPECIE DI UOMINI: GLI UNI, GIUSTI, CHE
SI CREDONO PECCATORI; GLI ALTRI, PECCATORI, CHE SI
CREDONO GIUSTI.

Blaise Pascal. (Clermond-Ferrand, 19 giugno 1623 - Parigi, 19 agosto 1662) Filosofo, scienziato e scrittore francese. Nei suoi testi mostra una profonda riflessione sulla condizione umana, soprattutto in relazione alla verità rivelata da Cristo. Tra le opere più celebri, oltre ai trattati di geometria, il Memoriale e i Pensieri.

POST PRECEDENTE
POST SUCCESSIVO
LE OPINIONI
PEOPLE MOVING
LA RIVISTA
Anno XII n 11 novembre 2017
Copyright © 2017 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media