BusinessPeople

La differenza tra il saggio e lo stolto

Torna a Razione K
Lunedì, 17 Dicembre 2012
Lucio Anneo Seneca © Getty Images

LA VITA È ABBASTANZA LUNGA PER CHI,
COME IL SAGGIO, SA VIVERE INTENSAMENTE
OGNI ISTANTE. A LAMENTARSI DELLA
BREVITÀ DELLA VITA È INVECE LO STOLTO,
POICHÉ, IN REALTÀ, EGLI NON DOMINA
LE COSE MA NE È DOMINATO E VIVE
IN UNA CONDIZIONE DI PERENNE ALIENAZIONE:
EGLI NON È PADRONE DI SÉ,
NÉ DEL SUO TEMPO E PARADOSSALMENTE
GIUNGE SPESSO ALLA FINE DELLA SUA VITA
SENZA AVER REALMENTE VISSUTO.

LUCIO ANNEO SENECA (Cordova, 4 a.C. - Roma, 65 d.C.). Filosofo e scrittore latino. Della sua molteplice attività intellettuale sono rimaste opere quali I Dialoghi , le Consolazioni , le Lettere a Lucilio , le Questioni naturali e alcune tragedie. Il suo pensiero è incentrato sugli insegnamenti dello stoicismo, che esalta il valore della vita contemplativa

POST PRECEDENTE
POST SUCCESSIVO
LE OPINIONI
PEOPLE MOVING
LA RIVISTA
Anno XII n 11 novembre 2017
Copyright © 2017 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media