BusinessPeople

L'editoriale

Torna a Le opinioni
ARCHIVIO
  • Quel che insegna la moda
    Quel che insegna la moda

    C’è una lezione che – al di là dei panegirici che hanno salutato la straordinaria performance della quotazione della sua Moncler – insegna l’esperienza del patron Remo Ruffini all’imprenditoria nostrana. Riassunta per una parte dalle sue dichiarazioni post exploit quando, al pari di un...

  • Questione di cuore
    Questione di cuore

    Il rischio più grande è quello di non correre nessun rischio, ci si sente solitamente ripetere. E quella dell’imprenditore è una professione votata al rischio. Che in questi anni si è ingigantito fino a rappresentare una mole sempre maggiore delle nostre responsabilità.

  • Legge di in-Stabilità
    Legge di in-Stabilità

    Anche se al momento di andare in stampa non è stato ancora approvato un testo definitivo, dato che, come ha avuto modo di sibilare tra i denti il presidente di Confindustria Squinzi, «sono probabili altre porcate», va detto che su una cosa non si può non concordare: a meno di improbabili radicali...

  • Cercansi visionari
    Cercansi visionari

    Mi rifiuto di credere che in Italia, come sostengono ormai sempre più manager, sia impossibile fare impresa. Certo, i presupposti per dare loro ragione ci sono tutti. Il nostro è il Paese con più tasse, il maggior debito pubblico (in buona compagnia con Grecia e Giappone), una burocrazia iperlenta,...

  • Il dovere dell’ottimismo
    Il dovere dell’ottimismo

    Diceva mio nonno che ci sono stagioni della vita in cui essere ottimisti più che una possibilità è un obbligo. Io, nel mio piccolo, ci aggiungerei che ci sono ancor più professioni in cui l’ottimismo è un dovere, non trascurando tutt’al più quel sano elemento di realismo che induce almeno...

LA RIVISTA
Anno XVII n 5 maggio 2022
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media