BusinessPeople

L'editoriale

Torna a Le opinioni
ARCHIVIO
  • Più bene comune, meno interessi particolari
    Più bene comune, meno interessi particolari

    Non so a voi, ma a me la parola associazionismo piace. Anche se è un “ismo”, ovvero un termine legato alle ideologie e alle teorie che richiama riferimenti funesti. Mi piace perché è un’espressione densa di significati, e sono d’accordo con Italo Calvino quando, ne Il barone rampante ,...

  • House of Irap
    House of Irap

    Avete in mente l’America Works, il fantasmagorico piano di Frank Underwood attraverso il quale, a fronte di un investimento pari a 500 miliardi di dollari – frutto di tagli vari al welfare, ai servizi e alla sicurezza –, il presidente di House of Cards intende dare lavoro a 10 milioni di disoccupati statunitensi?

  • Montezemoland
    Montezemoland

    Confesso – non posso più tacere – provo una sconfinata, indescrivibile, stupita, ammirazione per Luca Cordero di Montezemolo. Lo so, nulla di inedito: siamo in tanti a considerarlo la quintessenza della rappresentatività nonché della managerialità tricolore.

  • Caro Stato, mi sento un suddito
    Caro Stato, mi sento un suddito

    Adesso lo so, riconosco quel disagio che provo quando vedo sfilare davanti ai miei occhi la cronaca quotidiana della disfatta economica senza fine che stiamo vivendo da sette anni a questa parte. È il malessere di chi è nato credendosi cittadino ma si vede ridotto a suddito.

  • La mafia è Capitale
    La mafia è Capitale

    Lo so, lo so, sulla questione di Mafia Capitale è stato già detto di tutto da tutti, ma consentitemi di dire anche la mia, perché è difficile, almeno per me impossibile, tacere o sorvolare su un malaffare che non è la causa, ma il sintomo di un problema più grave.

LA RIVISTA
Anno XVI n 12 dicembre 2021
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media