BusinessPeople

L'editoriale

Torna a Le opinioni
ARCHIVIO
  • Si fa presto a dire consenso
    Si fa presto a dire consenso

    Un fantasma si aggira per l’Europa. È quanto rimane di quel che fu il nobile concetto di consenso politico, trasmutatosi nel più prosaico consenso elettorale (o elettoralistico?). Un’alterazione che sta aggravando gli effetti di una crisi che non avevano certo bisogno di essere esasperati, e...

  • Oltre l'indignazione
    Oltre l'indignazione

    Io non voglio che l’Italia fallisca. E per evitarlo sono disposto a mettere da parte l’indignazione verso chi ha portato il Paese fin sul limitare del burrone. Sono anche pronto a dimenticare le tante promesse mai realizzate. E rinuncio pure alla tremenda voglia che mi assale di dire la mia il prima possibile attraverso la scheda elettorale.

  • Jobs, storia di un imprenditore
    Jobs, storia di un imprenditore

    Sul certificato di morte di Steven Paul Jobs, scomparso lo scorso ottobre a Palo Alto in California, alla voce professione non c’è nessuna delle tante definizioni − genio, visionario, anticipatore dei tempi − profuse da potenti e fan di tutto il mondo per definirlo, ma un secco “imprenditore”.

  • Non stracciate l'Italia
    Non stracciate l'Italia

    Il momento è topico: se i nostri titoli di Stato dovessero diventare carta straccia, siamo fottuti. Non solo il governo, ma il Paese, i cittadini rischiano di vedere irrimediabilmente compromesso il proprio futuro, il nostro futuro. Non è più il tempo del “tanto pagano gli altri”, perché...

  • Pasticcio all’italiana
    Pasticcio all’italiana

    No, non è certo questa la manovra correttiva che le imprese e gli italiani si aspettavano. E non è ciò che serve al Paese. E non è questo il governo che ci si attendeva: litigioso, capace solo di porre veti e mai di sostenere una decisione comune.

LA RIVISTA
Anno XVII n 12 dicembre 2022
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media