BusinessPeople

Ricordare, Ricordare, Ricordare

Venerdì, 03 Aprile 2020
Ricordare, Ricordare, Ricordare

In tempi come quelli che ci tocca vivere, dobbiamo imporci un proponimento. Nulla di impossibile o di infattibile. Perché l’impatto del coronavirus impone un proposito per il presente che possa condizionare – si spera al meglio – il nostro futuro. Ed è che quanto è accaduto, sta accadendo e accadrà ancora nei prossimi mesi – c’è chi sostiene addirittura nei prossimi anni – non venga dimenticato, che serva da monito o esortazione che dir si voglia. Dobbiamo obbligarci a ricordare le emozioni provate: la paura di morire e di perdere gli affetti, così come di non potercela fare a sopportare la tensione e il senso di claustrofobia, la frustrazione di non potersi toccare e abbracciare. Riempiamoci gli occhi e la mente di tutto questo, imponiamoci di ricordare tutto quello che abbiamo provato e continueremo a provare. Queste esperienze devono servirci a ricordare che nulla, ma proprio nulla di nulla, può essere dato per scontato.

Like e follower, non è tutto oro quel che luccica

Like e follower, non è tutto oro quel che luccica

Venerdì, 03 Aprile 2020

Lo ammetto, e me ne assumo del tutto il rischio, quanto vado a dire potrà sembrare un discorso interessato, visto che la logica dei like e dei follower ha devastato e sta devastando l’editoria cartacea cui Business People appartiene, ma è anche vero che il mondo della comunicazione – commerciale...

La solitudine è digitale

La solitudine è digitale

Martedì, 04 Febbraio 2020

Stiamo diventando degli analfabeti intellettuali, e il dramma è che la cosa al massimo ci stupisce anziché spaventarci. I segnali sono tanti e arrivano da più fronti, ripetutamente, come la notizia che i giovani quindicenni italiani di oggi abbiano meno capacità di comprendere quanto leggono rispetto agli studenti di 10 anni fa.

ARCHIVIO
  • Un nuovo giuramento d’Ippocrate
    Un nuovo giuramento d’Ippocrate

    Vi siete mai chiesti perché un medico debba (giustamente) prestare un giuramento – quello di Ippocrate – e un imprenditore piuttosto che un manager, no? Certo, il benessere delle persone e delle comunità è prioritario su tutto e su tutti (non a caso la saggezza popolare pone da sempre al primo...

  • Viviamo per lavorare o viviamo per vivere?
    Viviamo per lavorare o viviamo per vivere?

    Dobbiamo farcene una ragione, il lavoro è molto, ma non tutto. Nella vita. Il che vale sia per chi un lavoro ce l’ha, sia per chi lo sta cercando. Siamo cresciuti con il mito che il lavoro nobilitasse l’uomo, e siamo finiti con il farne una condanna: a volte perché – malgrado la nostra...

  • Cercasi chiarezza
    Cercasi chiarezza

    Ci sono cose che accadono e che lasciano un senso di rassegnata frustrazione, in cui ti sorprendi a pensare: «ma sono i tempi a impazzire, o sono io a non capire?». Non si fa in tempo, infatti, a dare per assodata una cosa che, immediatamente dopo, un’altra – diametralmente opposta – ottiene i crismi della veridicità.

  • Cosa insegna Perfetti sconosciuti
    Cosa insegna Perfetti sconosciuti

    La notizia non è stata delle più deflagranti, ma sicuramente ha sorpreso i più. Una commedia italiana, Perfetti sconosciuti  scritta e diretta da Paolo Genovese, è entrata nel Guinness World Record per essere il film con il maggior numero di remake.

  • Alla ricerca di una nuova economia
    Alla ricerca di una nuova economia

    Negli ultimi due lustri il mondo è cambiato, continuando a evolversi e involversi, senza che l’economia accennasse una minima modifica delle sue regole. Un’economia dove sono le logiche della finanza a prevalere – una tra tutte la massimizzazione dei profitti a breve termine per gli...

LA RIVISTA
Anno XV n 4 aprile 2020
Copyright © 2020 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media