BusinessPeople

Dimostriamo che…

Venerdì, 27 Agosto 2021
Dimostriamo che…

Al momento di andare in stampa oltre 4,3 milioni di italiani hanno contratto il Covid da febbraio 2020, dei quali oltre 128 mila sono deceduti. Ovviamente buona parte dei contagiati non sono stati ospedalizzati, perché con sintomi lievi o asintomatici. Ma la maggioranza è stata in quarantena, e a molti è passato per la mente che se la situazione si fosse aggravata, correvano il rischio concreto di finire intubati in terapia intensiva. Questo per dire che su un Paese di 60 milioni di abitanti, quegli oltre 4 milioni sono un dato monstre e danno il senso di una popolazione che ha subìto (e continua a subire) un grande choc collettivo, perché a ciascuno di loro fa capo un numero imprecisato di familiari, amici e conoscenti che ha temuto per le sorti dei loro cari, portando i numeri del fenomeno a dimensioni pressoché generalizzate.

Ceo, il troppo stroppia

Ceo, il troppo stroppia

Venerdì, 27 Agosto 2021

C’è qualcosa che non torna. Il sistema ha un inghippo, una rotella fuori posto se – come ha fatto rilevare il Wall Street Journal – nel 2020 la retribuzione media dei Ceo di S&P 500, ai vertici quindi di grandi aziende ha raggiunto i 13,4 milioni di dollari (+5%), segnando il quinto record annuale consecutivo.

I vostri figli non sono figli vostri

I vostri figli non sono figli vostri

Martedì, 13 Luglio 2021

Chi in queste settimane non ha letto della storia dei bambini dormienti in Svezia? Ovvero, della patologia sconosciuta – soprannominata Sindrome della rassegnazione – che colpisce centinaia di bambini dagli otto ai 15 anni, costringendoli in uno stato catatonico fino ad addormentarli del tutto.

ARCHIVIO
  • Aspettando i revenge spending
    Aspettando i revenge spending

    Secoli di letteratura così come millenni di storia e di cronaca lo hanno raccontato e continuano a raccontarlo molto bene: il rapporto tra le persone e il denaro è ancestrale, tanto da travalicare il mero istinto di sopravvivenza.Il dato segnalato da Abi è che durante la pandemia sui conti corrente...

  • Disertiamo i Mondiali!
    Disertiamo i Mondiali!

    Se fossi Mbappé, Ronaldo o Messi non parteciperei ai prossimi Mondiali di Calcio in Qatar. In un mondo normale, veramente attento al rispetto della sostenibilità umana (non solo ambientale) delle nostre economie, in un mondo giusto, le squadre di calcio dei Paesi che si considerano civili, dovrebbero...

  • Ricominciamo da Jung
    Ricominciamo da Jung

    Al netto del piano vaccini che dovrebbe condurci fuori dal guado di questa maledetta pandemia, così come degli effetti (speriamo i migliori possibili per il nostro Paese) degli investimenti del Recovery Plan, per non parlare delle incertezze relative alla politica nazionale e internazionale, le...

  • L’Italia ha molto da guadagnare
    L’Italia ha molto da guadagnare

    Tutti i Paesi hanno da perdere, sia in termini economici sia di benessere generale di chi li abita, da politiche pubbliche e private che si traducono in un danno per la sostenibilità ambientale e sociale. E un Paese come il nostro, che ha un ingentissimo e invidiatissimo habitat naturale e paesaggistico, ha da rimetterci molto di più degli altri.

  • L’Italia è migliore di quanto si pensi
    L’Italia è migliore di quanto si pensi

    Immersi come siamo nel turbinio pandemico, è difficile trovare il bandolo della matassa che dovremo sbrogliare quando cominceremo a intravedere la luce in fondo al tunnel. Allora, ci saranno imprese che dovranno chiudere per sempre il loro ciclo di vita, altre che dovranno iniziarne uno nuovo e, soprattutto, diverso.

LA RIVISTA
Anno XVI n 10 ottobre 2021
Copyright © 2021 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media