E’ stato firmato dal direttore dell’Agenzia delle entrate il provvedimento sul transfer pricing, il codice di condotta sulla documentazione dei prezzi di trasferimento per le imprese associate nell'Unione europea. In questo modo si sono definiti i documenti che consentono di riscontrare che i prezzi di trasferimento praticati dalle imprese multinazionali siano allineati al valore normale. Il regime documentale è stato diversificato a seconda che venga adottato da una holding, da una subholding, da una società partecipata o da una stabile organizzazione. La manovra prevede che ai contributi che si doteranno di questa documentazione non sarà applicata alcuna sanzione. Il provvedimento prevede anche agevolazioni per le piccole e medie imprese che, in certe condizioni, sono esentate dall’aggiornamento annuale di alcuni dati dell'analisi di comparabilità.
Il documento Masterfile raccoglie le informazioni sul gruppo e si articola in più capitoli che ne ripercorrono, tra l'altro, la storia, l'evoluzione, la struttura organizzativa e operativa, le strategie, i flussi delle operazioni, la politica di transfer pricing e i rapporti con le amministrazioni fiscali dei Paesi membri Ue riguardo 'advance price arrangements'. Il fascicolo denominato documentazione nazionale, invece, illustra il profilo della società residente, nonché l'analisi economica che, coerentemente con le linee guida Ocse di recente aggiornamento, detterà i criteri per la scelta del metodo più appropriato per la determinazione dei prezzi di trasferimento. La documentazione idonea a mettere a riparo dalle sanzioni segue peraltro l'impostazione del codice di condotta sulla documentazione dei prezzi di trasferimento per le imprese associate nell'Unione europea.
Il provvedimento fornisce inoltre istruzioni specifiche per consentire al contribuente di comunicare il possesso della documentazione idonea. In particolare, gli è richiesto di segnalare i periodi d'imposta per cui l'impresa ha predisposto la documentazione proprio in sede di trasmissione della dichiarazione annuale dei redditi. Per quanto riguarda gli anni pregressi rispetto all'entrata in vigore della manovra, le informazioni devono essere comunicate entro 90 giorni a partire dalla pubblicazione del provvedimento.

Scarica il Provvedimento Agenzia delle entrate
Definizione della documentazione idonea per il riscontro della conformità al valore normale dei prezzi di trasferimento praticati dalle imprese multinazionali (provvedimento)