Elsa Fornero e Mario Monti © Getty Images

Il ministro del Lavoro Elsa Fornero e il premier Mario Monti

Il DDL 3249, dal titolo “Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva di crescita ”, per tutti la riforma del mercato del lavoro ha avuto il suo primo via libera. Dopo quattro voti di fiducia in sole 24 ore, il Senato ha approvato infatti il disegno di legge, passato con 231 voti favorevoli, 33 voti contrari e 9 astenuti. Adesso il testo passerà alla lettura della Camera. Soddisfatto l’esecutivo, il cui obiettivo è che la riforma entri in vigore entro l’estate. «È una riforma di profonda struttura – ha dichiarato il presidente del Consiglio, Mario Monti, – che è stata, come è normale, accompagnata da dibattiti intensi e da diverse prese di posizione ma il governo deve guardare anche alle valutazioni positive degli organismi imparziali».

«Questa riforma – ha commentato invece il Ministro Fornero – è un tassello molto importante di un disegno più ampio. Da oggi ci metteremo a lavorare perché si possano realizzare le sue premesse di crescita, una crescita tanto auspicata e così tanto assente nel nostro Paese. Spero - ha aggiunto - che questo provvedimento, che ora passa all’esame della Camera dei Deputati, sia approvato definitivamente in tempi rapidi».

Leggi il testo del provvedimento nella pagina dedicata del sito del Senato