© iStockPhoto

In un mondo in cui tutti parlano delle meraviglie di tablet e smartphone, voi tornate ai cari e vecchi Sms. Funzionano su tutti i cellulari e sono usati da oltre il 95% delle persone. Non solo: il 98% degli sms ricevuti viene aperto e letto rispetto a solo il 22% delle e-mail. Ecco come molte aziende di successo, secondo la società di mobile solution Skebby* , lo stanno usando per vendere e fare marketing.

● Vendere di più. I negozi di calzature associati a Federcalzature raggiungono i propri clienti via sms inviando offerte mirate e occasioni che stimolano il passaggio in negozio da parte del consumatore.
● Buoni sconto. Boscolo Travel invia sms a vecchi e nuovi clienti per offrire buoni sconto sul prossimo viaggio prenotato.
● Generare nuovi contatti. Lo Smau di Milano ha inviato al proprio database di contatti un sms avvisando dell’evento in programma e inserendo nel testo del messaggio il link al sito dell’evento per aumentare il numero di contatti online.
● Fare beneficenza. Il Cesvi Fondazione Onlus che opera per la solidarietà internazionale in più di 30 Paesi, dopo l’emergenza umanitaria in Libia ha attivato una campagna massiva di raccolta fondi per incentivare una donazione, inviando agli oltre 15 mila iscritti un sms per promuovere l’azione di emergenza.
● Confermare una vendita online. Lo fanno le Ferrovie dello Stato: durante l’acquisto del biglietto del treno è possibile richiedere l’invio degli estremi del biglietto direttamente sul proprio cellulare. Il messaggio Sms ha lo stesso valore del biglietto cartaceo e contiene tutti i dettagli del viaggio.

ARTICOLO PRINCIPALE

Torna indietro o vai al nono consiglio

* Articolo aggiornato il 20 novembre 2012, alle ore 10.20. Al testo è stata aggiunta la parte in corsivo