Marc Lore, President and Ceo di Walmart, è l'a.d. più pagato al mondo nel 2016

Perché i super manager guadagnano così tanto? Merito della ripresa economica, della corsa di Wall Street e dell'ottimo stato di salute di tante aziende. Quindi, più che arrabbiarsi per questi mega stipendi, dovremmo chiederci perché l'Italia non riesce a correre altrettanto. Nel frattempo, si può scorrere la top ten dei Ceo Usa più pagati stilata da Bloomberg.

In testa incontrastato c'è Marc Lore, n.1 di Walmart, che l'anno scorso ha guadagnato 236 milioni di dollari oltre alle quote che l'azienda gli paga dopo aver rilevato la sua azienda di ecommerce (Jet.com). "Solo" secondo Tim Cook di Apple, che da erede di Steve Jobs raggiunge quota 150 milioni i dollari e batte John Weiberger di Evercore. Seguono Sundar Pichai, l'a.d. di Alphabet (Google), e Elon Musk di Tesla rispettivamente con 106 e 99 milioni. L'intera top ten vale insomma 1,14 miliardi, cioè 12 mila euro l'ora. Cioè come la metà di un operaio italiano o, se preferite, 347 loro dipendenti negli Usa (l'anno scorso erano 335). E pensare che secondo i sindacati americani, nel 1980 lo stipendio medio degli amministratori delegati di società quotate era pari a 40 volte quello dei loro dipendenti. Se non altro, si è in parte riequilibrato il picco raggiunto in piena bolla dei primi anni 2000,quando il rapporto arrivo a 525 dipendenti.