Un'immagine dalla sesta edizione italiana dei Randstad Award, tenutasi il 5 aprile 2016 a Palazzo Mezzanotte di Milano

Le novità Apple e Maserati, la conferma di Ferrero. Sono queste le tre aziende dove ogni italiano vorrebbe lavorare. È il responso della sesta edizione italiana dei Randstad Award, il riconoscimento assegnato ogni anno dalla società specializzata nei servizi per le risorse umane e dedicato alle aziende più attrattive come potenziale datore di lavoro sulla base della più grande indagine globale sull'employer branding .

LE CARATTERISTICHE VINCENTI DI FERRERO. Ferrero si conferma quindi l'azienda italiana più attrattiva come datore di lavoro da parte dei potenziali dipendenti, con il 76,5% delle preferenze (tra tutti coloro che conoscono il brand). La multinazionale nata ad Alba, in particolare, è la preferita in quattro dei dieci fattori oggetto di indagine, risultando al primo posto per sicurezza del posto di lavoro, atmosfera di lavoro piacevole, buon equilibrio tra vita professionale e privata, responsabilità sociale d'impresa.

QUELLE DI APPLE E MASERATI. Al secondo posto si posiziona Apple con il 75,4% di preferenze dei lavoratori italiani. L'azienda di Cupertino è la più attrattiva in particolare per buone condizioni economiche della società, formazione di qualità, opportunità di carriera, forte gruppo manageriale, contenuto di lavoro interessate, stipendio competitivo e benefit. Maserati è la terza azienda più ambita dai potenziali dipendenti italiani, scelta dal 72,3% di lavoratori: sebbene non si posizioni al primo posto in nessuno dei fattori, la casa automobilistica di Modena ottiene buoni risultati generali in tutti gli elementi di employer branding.