gender gap donne manager

Il gender gap costa alle donne manager 11 mila euro all'anno. La vita economica e lavorativa delle donne in Italia è il tallone d'Achille della parità dei generi. A dirlo sono i dati del Global Gender Gap Index del World Economic Forum che piazza l'Italia al 50esimo posto nel 2016 (dal precedente 41esimo posto) su 144 Paesi analizzati nella graduatoria della disparità di genere. La differenza più rilevante, a parità di salute, aspettativa di vita e istruzione, è quella delle opportunità economiche (117esimi) e, appunto, della retribuzione a parità di ruolo addirittura 127esimi.

IL GENDER GAP COSTA 11 MILA EURO ALLE DONNE MANAGER

A fare i conti nel dettaglio è il Gender Gap Report 2017 dell'Osservatorio JobPricing. Secondo i dati, lo stipendio medio maschile (Ral) è di 30.676 euro, mentre per le donne cala a 27.228: il 12,7% in meno (6,1% per Eurostat che ragiona sulle paghe orarie). E invece di ridursi il divario aumenta rispetto al 2015: gli uomini in un anno hanno conquistato il 2,3% in più, le onne l'1,9%. Mentre le donne al lavoro sono sempre di più (6,5% in più gli occupati), restano lontane dai posti apicali: sono solo il 40% degli occupati in posizioni da dirigenti o quadri, mentre sono la maggioranza tra gli impiegati (57%). Secondo i dati Consob, nel sono state 687 (il 30,3%) le donne con un ruolo di consigliere all’interno dei board di aziende quotate. Nel 2011, prima della legge sulle quote rosa, erano appena 193. Assolutamente squilibrato il rapporto tra gli operai: due terzi uomini contro un terzo donne.  E il gender gap a parità di mansioni tra dirigenti arriva dunque al 12,2%, contro il 12,9% tra operai e l'11,7% per gli impiegati.

RAL MEDIA 2016 PER INQUADRAMENTO E GENERE

DIMENSIONI DIRIGENTI QUADRI IMPIEGATI OPERAI
Uomini € 102.847,00 € 54.399,00 € 32.715,00 € 25.569,00
Donne € 91.675,00 € 52.105,00 € 29.299,00 € 22.647,00
GENDER SALARY GAP 2016 12,2% 4,4% 11,7% 12,9%
GENDER SALARY GAP 2015 11,9% 5,0% 12,4% 11,5%

I settori con il gap maggiore sono le assicurazioni, poi la consulenza e il mondo finanziario. Ma anche i servizi alla persona, dove pure si rintraccia un'alta presenza femminile. Nel settore edilizio le donne guadagnano mediamente più degli uomini, ma perché è prevalente il numero di operai.  Anche dove la presenza femminile è oltre il 40%, e si potrebbe attendere un livellamento delle buste paga, a parità di mansione i dati dicono che nel 20% circa dei casi guadagnano mediamente più le donne, contro l'80% a favore degli uomini. Ruoli come il direttore della comunicazione, dei sistemi informatici o delle risorse umane sono tipicamente "sbilanciati" verso gli uomini, con buste paga più pesanti tra il 15 e il 30%.

SETTORE RAL MEDIA UOMINI RAL MEDIA DONNE GENDER SALARY GAP ALTA PRESENZA FEMMINILE
Assicurazioni € 40.261 € 31.236 28,90% +
Cons. legale, amministrativa e fiscale € 35.447 € 28.810 23,00% +
Ingegneria € 39.898 € 32.999 20,90% -
Banche e finanza € 45.395 € 37.822 20,00% +
Agenzie per il lavoro € 32.278 € 27.005 19,50% +
Servizi alla persona € 28.684 € 23.999 19,50% +
Elettronica e automazione € 34.560 € 29.040 19,00% -
Moda e lusso € 27.863 € 24.246 14,90% +
Servizi integrati alle imprese € 30.427 € 26.517 14,70% +
Farmaceutica e Biotech € 42.402 € 37.043 14,50% +
Gomma e plastica € 31.225 € 27.375 14,10% -
Chimica € 35.174 € 31.037 13,30% -
Tlc € 38.784 € 34.241 13,30% -
Tessile, abbigliamento € 28.983 € 25.621 13,10% +
Arte, intrattenimento € 30.788 € 27.416 12,30% +
Servizi It € 37.307 € 33.748 10,50% -
Alimentari, bevande € 30.843 € 28.472 8,30% -
Carta € 30.196 € 27.940 8,10% -
Hotel, ristorazione € 23.979 € 22.218 7,90% +
Media, web € 32.974 € 30.826 7,00% -
Macchine utensili € 31.398 € 29.809 5,30% -
Auto € 28.631 € 27.344 4,70% -
Agricoltura, pesca € 24.221 € 23.136 4,70% -
Gdo e commercio € 30.126 € 29.037 3,80% +
Oil&Gas € 37.755 € 36.394 3,70% -
Turismo e viaggi € 27.072 € 26.917 0,60% +
Metallurgia € 30.068 € 29.966 0,30% -
Energia e utility € 32.054 € 32.696 -2,00% -
Aeronautica € 35.236 € 36.040 -2,20% -
Trasporti e logistica € 29.160 € 30.712 -5,10% -
Legno € 25.196 € 26.742 -5,80% -
Architettura, design € 26.606 € 29.014 -8,30% -
Navale € 29.829 € 32.595 -8,50% -
Cemento, laterizi e ceramica € 30.409 € 33.389 -8,90% -
Edilizia € 26.033 € 31.444 -17,20% -