Disoccupazione Italia © Getty Images

Brutte notizie sul fronte del lavoro. Dopo la parentesi degli ultimi mesi, il tasso di disoccupazione in Italia torna ad aumentare. Secondo i dati Istat a maggio 2014 è pari al 12,6%, in aumento di 0,1 punti percentuali in termini congiunturali e di 0,5 punti nei dodici mesi. Un nuovo aumento che porta il numero dei disoccupati a quota 3 milioni 222 mila, in crescita dello 0,8% rispetto al mese precedente (+26 mila) e del 4,1% su base annua (+127 mila).

Ancora preoccupante, nonostante un lieve miglioramento, la situazione dei giovani. I disoccupati tra i 15-24enni sono 700 mila. L’incidenza dei disoccupati di 15-24 anni sulla popolazione in questa fascia di età è pari all’11,7%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 1,1 punti su base annua. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, ovvero la quota dei disoccupati sul totale di quelli occupati o in cerca, è pari al 43,0%, in calo di 0,3 punti percentuali rispetto al mese precedente ma in crescita di 4,2 punti nel confronto tendenziale.