Walt Bettinger, Ceo di Charles Schwab

Come valutare un candidato per un posto di lavoro? Il miglior colloquio si fa al ristorante. Lo afferma la società di investimento e pianificazione finanziaria Charles Schwab, che ha svelato un "trucco" molto particolare del suo reparto risorse umane. Oltre alla classiche domande su successi e fallimenti, il candidato viene portato a colazione in un ristorante: «Arrivo prima di lui e chiedo al manager di prendere l’ordine sbagliato. Garantisco una buona mancia», ha rivelato l'a.d. Walt Bettinger al New York Times . «Voglio vedere la reazione del candidato quando non gli arriva il piatto che ha ordinato. Mi aiuta a capire come se la cava in situazioni avverse».

La reazione è di comprensione o di frustrazione? C'è una risposta remissiva o aggressiva? «La sua risposta istintiva mi dà un’idea di come sia il suo cuore, oltre che la sua testa», spiega Bettinger. L'errore più grande, però, è accettare in silenzio il piatto: «Significa che non sai distinguere fra ciò che è giusto e sbagliato o che non presti attenzione ai dettagli», è la sentenza del manager. «Il candidato adatto per l’impiego deve rispondere, con calma, senza essere maleducato. Deve mostrare rispetto per gli errori altrui».