© Getty Images

Fare il giornalista? «Sempre meglio che lavorare», dice il vecchio adagio. Peccato che tra dieci anni questo mestiere potrebbe essere scomparso. Lo sostiene il rapporto di Career Cast 2014 sulle professioni a rischio estinzione: questi mestieri hanno qualcosa in comune: tra le altre agente di viaggio, postino, tipografo, lettore dei contatori e taglialegna. Molti mestieri, dunque, legati alla carta: senza giornali, infatti, la richiesta di cellulosa grezza diminuirà drasticamente.

«Il calo degli abbonamenti e la contrazione della pubblicità hanno influenzato negativamente il potere di assorbimento di nuovo personale da parte di alcuni giornali, mentre altri hanno cessato completamente le operazioni», si legge nel rapporto, «i siti online continuano a rimpiazzare i giornali tradizionali e le prospettive a lungo termine per i giornalisti della carta stampata riflettono il cambiamento».

Lo studio ha riguardato 200 mestieri con i dati del Bureau of Labor Statistics. Matematici e statistici avranno invece grandi possibilità di collocamento.