Boeri, Presidente Inps: in sei anni i poveri sono cresciuti di quattro milioni di unità.

LA PROPOSTA. Nel corso dell’audizione Boeri ha confermato la presentazione a governo e Parlamento della proposta Inps per rivedere le storture del nostro sistema pensionistico. «Ci siamo impegnati entro il mese di giugno di arrivare a una proposta sull'asse assistenza-previdenza, e vogliamo cominciare a intervenire sulla fascia di età dai 55 ai 65 anni», fascia di età che secondo Boeri rappresenta la «nuova emergenza emersa con la crisi» . La proposta di riforma elaborata dall’Inps sarà «completa, e potrà essere posta in atto immediatamente, dove esistono già gli strumenti normativi, un articolato, esistono già le coperture finanziarie, trovate all'interno della proposta stessa, e soprattutto esiste già un'amministrazione in grado di mettere in atto queste politiche».