© GettyImages

Stabile rispetto a novembre 2010, ma in leggero aumento rispetto a un anno fa. È questo il quadro sul tasso di disoccupazione di dicembre, pubblicato oggi dall’Istat. La disoccupazione resta stabile all’8,6% tra novembre e dicembre dello scorso anno, ma è in aumento (+0,2%) rispetto a dicembre 2009. Il numero delle persone in cerca di occupazione è pari a 2,146 milioni, mentre a dicembre, il numero di inattivi di età compresa tra 15 e 64 anni (14,905 milioni di persone) sale dello 0,1% rispetto sia a novembre sia a dicembre 2009, con un tasso di inattività pari al 37,6%. Guardando a chi ha un posto, invece, le persone occupate a dicembre 2010 sono 22,924 milioni.

Lavoro, un problema per i giovani
Aumento più sensibile per il tasso di disoccupazione giovanile che a dicembre si attesa al 29%, con un aumento di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 2,4 punti percentuali rispetto a dicembre 2009. Il tasso di occupazione, pari al 57 per cento, risulta stabile rispetto a novembre e in riduzione di 0,1 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il numero delle persone in cerca di occupazione risulta in diminuzione dello 0,5 per cento rispetto a novembre, e in aumento del 2,5 per cento rispetto a dicembre 2009. Il tasso di disoccupazione, pari all'8,6 per cento, rimane stabile rispetto a novembre; in confronto a dicembre 2009 il tasso di disoccupazione registra un aumento di 0,2 punti percentuali.

Aumentano le donne occupate
Va meglio per le donne il cui tasso di disoccupazione di dicembre scende del 2,7% (-27 mila unità) rispetto a novembre e dell'1,7% (-18 mila unità) rispetto a dicembre 2009. Il tasso di disoccupazione femminile risulta così pari al 9,6%, in diminuzione di 0,3 punti percentuali sia rispetto al mese precedente e sia su base annua. Quanto agli uomini, la disoccupazione maschile cresce dell'1,5% su novembre e del 6,5% su dicembre, con un tasso di disoccupazione al 7,8%, in aumento di 0,1 punti percentuali a confronto con il mese precedente di 0,5 punti percentuali su base annua. Guardando all'occupazione, il tasso di occupazione femminile a dicembre è pari al 46,5%, in rialzo di 0,1 punti percentuali a livello congiunturale e di 0,5 punti percentuali sul piano tendenziale. Per gli uomini, il tasso di occupazione maschile risulta pari al 67,5%, in calo di 0,1 punti percentuali rispetto al mese precedente e di 0,7 punti percentuali negli ultimi dodici mesi.