Euro 2012, Italia © GettyImages

La nazionale italiana si allena per il debutto a Euro 2012

Forse sarà l’orario delle partite che, a differenza dei mondiali di Sudafrica dello scorso anno, non andranno a sovrapporsi con i normali orari di lavoro, ma i prossimi europei di calcio in programma in Polonia e Ucraina sono ben visti da una buona percentuale dei responsabili del personale in Italia che vedono nel torneo un’occasione per alzare il morale dei lavoratori. Secondo l’indagine della società di recruitment Robert Half, il 32% dei direttori HR sono sicuri che Euro 2012, ma anche i giochi olimpici, avranno un impatto positivo sui dipendenti in azienda.
Un terzo del campione dei 100 manager intervistati da Robert Half considera quindi questi eventi sportivi molto utili sia per migliorare i rapporti e le relazioni tra colleghi sia per rafforzare i team di lavoro. E’ infatti in queste occasioni che le aziende possono incrementare lo spirito di gruppo fra i collaboratori anche organizzando eventi aggregativi interni in cui i dipendenti di ogni livello possano condividere le competizioni più importanti migliorando la reciproca conoscenza e le relazioni interne.
Solo l’8% dei dirigenti non vede di buon occhio tali manifestazioni, considerandole come possibili minacce alla concentrazione dei dipendenti e favorire perdite di tempo, mentre il 48% ritiene che non vi sarà alcun effetto sul normale andamento lavorativo dell’impresa.

SPECIALE EUROPEI POLONIA-UCRAINA
Un campionato tutto d’oro Le migliori Tv per vedere le partite Sulle orme della Nazionale