© GettyImages

Mentre in Rai si combatte per decidere chi sarà nuovo direttore generale dopo Mauro Masi, Sky Italia soffia i diritti dei programmi più ambiti dalla tv pubblica: Champions League, mondiali di calcio, Olimpiadi e, per ultimo (ma non meno importante) il talent show musicale X Factor. L’indiscrezione è di Dagospia che anticipa l’accordo per trasferire il programma di Raidue in esclusiva su Sky Uno. “L’Italia – si legge sul sito di Roberto D’Agostino – sarà così l`unico Paese al mondo dove il talent-show più gettonato sui due lati dell’atlantico (ma non per Raidue) andrà in onda su una pay-tv”.
L’accordo sarebbe stato raggiunto a Cannes, dove si sta svolgendo il mercato della Tv: Sky Italia avrebbe chiuso un accordo con Freemantle, che detiene i diritti del talent show, per trasferirlo in esclusiva su Sky Uno. I personaggi di spicco del programma (come Francesco Facchinetti e Mara Maionchi) si trasferiranno in blocco sulla tv di Murdoch diretta da Mockridge, “con una formula - scrive Dagospia - che dovrebbe essere ancora più fedele all`originale”.