Mark Zuckerberg

Il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg

Una chiocciolina prima del social network più famoso al mondo. Facebook si prepara a sfidare Google nel settore in cui il gruppo di Mountain View va davvero forte: quello della posta elettronica. L’indiscrezione su sta prendendo piede sul web con diversi siti di informazione tecnologica pronti a scommettere che l’annuncio verrà fatto già il prossimo lunedì, in occasione di un evento in programma a San Francisco. Il re dei social network starebbe quindi per sferrare l’attacco a Gmail dando al suo mezzo miliardo di utenti la possibilità di avere una casella di posta “@facebook.com”. I rumours su 'Project Titan', questo il nome in codice della posta di Facebook, si susseguono da febbraio, ma ora il social network sarebbe pronto a presentare il servizio, che negli uffici della compagnia verrebbe chiamato 'Gmail killer'.
Il sito web TechCrunch , noto per i suoi scoop, dà la notizia per certa. “Facebook - scrive il fondatore del sito Michael Arrington - potrà sfruttare la sua conoscenza, e cioè i legami tra i suoi membri, per dare alle e-mail un ordine di priorità personalizzato”. Stando a ZDNet, il sito di news tecnologiche appartenente a Cbs, Facebook dovrebbe anche stringere l'alleanza con Microsoft integrando nella sua nuova posta la versione online del pacchetto Office. Gli utenti potranno così condividere testi, presentazioni e fogli di calcolo nello stesso modo in cui già fanno sulla posta di Google grazie a Google Docs. Se l'indiscrezione fosse confermata, Facebook avrebbe quindi un servizio di posta in grado di competere ad armi pari con Gmail, ma con il vantaggio di un bacino d'utenza che supera i 500 milioni di persone.