Apple Tv, Jeremy Allaire

La Apple Tv secondo Jeremy Allaire

Lavori in corso a Infinite Loop, quartier generale di Apple. Dopo l’iMac, l’iPod, l’iPhone e l’iPad sembra proprio essere arrivato il momento di un’iTv: non la semplice scatoletta, già in commercio, per riprodurre sullo schermo diversi contenuti multimediali propri o scaricati da iTunes, ma un vero e proprio Tv a schermo piatto, dal design raffinato e con dimensioni che varierebbero da 46 a 55 pollici (una diagonale compresa tra i 116 e i 140 cm circa).
L’ultima di numerose indiscrezioni, che rimbalzo da più fonti da diversi mesi (confermate in parte dallo stesso Ceo, Tim Cook), è del sito Focus Taiwan , che cita fonti interne a un’azienda a cui fa capo Foxconn, società taiwanese che assembla i prodotti per Apple. Il produttore scelto per la Tv di Apple sarebbe Sharp, che permetterebbe a Cupertino di aprire un nuovo fronte nella guerra di mercato con Samsung, attuale leader di mercato del settore.
La data di lancio sarebbe il 2014, anche se c'è chi ipotizza Natale 2013; fra i più ottimisti Jeremy Allaire, manager americano che – come riporta You Tech – sul suo blog ha realizzato una serie di concept sulla nuova Tv Apple.