I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . La decisione della Bce di tagliare i tassi dallo 0,50 allo 0,25 (nuovo minimo storico) domina nelle aperture dei telegiornali di giovedì 7 novembre; forse anche perché inaspettata. Solo il Tg La7 , pur dedicando un titolo alla politica monetaria della Banca centrale europea, dà la priorità alle polemiche interne al Pdl (presente anche in altri telegiornali delle 20) e a quelle nei confronti del premier Enrico Letta.
Giovedì sera la notizia dello sbarco di Twitter in Borsa (a Wall Street) trova spazio nei titoli di tutti i Tg, mentre l’analisi Mediobanca-Unioncamere sulle imprese italiane viene segnalata solo dal Tg La7 . Trascurato, infine, il processo Stato-mafia da Tg1 e Tg5 : le accuse del pentito Francesco Onorato nei confronti di Giulio Andreotti e Bettino Craxi trova spazio solo nei titoli di Tg La7 e Sky Tg24 . In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di giovedì sera:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 6 novembre 2012

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Finanza. Costo del denaro al minimo storico: la Bce taglia i tassi dallo 0,50 allo 0,25%. Draghi: “Potrebbero scendere ancora”.
2. Politica. Letta a Dublino: “Bene il taglio dei tassi, ora crescita e riforme. La strada è difficile ma l’Italia ha bisogno di questo governo”.
3. Politica interna. Pdl alla resa dei conti: governativi incerti se disertare il Consiglio nazionale. Il Pd tenta di arginare il caos tesseramento.
4. Cronaca. Tomba senza nome in un cimitero militare segreto per Erich Priebke: lo rivela il quotidiano la Repubblica , ma il legale smentisce.
5. Cronaca interna. Pontida, si alza la sbarra al passaggio a livello: treno investe un’ambulanza. Muoiono padre e figlio, sei feriti, uno gravissimo.
6. Finanza. Wall Streeet cinquetta: debutto record in Borsa per il social network seguito da 500 milioni di iscritti, da Obama a Lady Gaga.
7. Cultura. La battaglia per la legalità in Sicilia nel nuovo libro di Andrea Camilleri, La Banda Sacco , ambientato negli anni ‘20. E sempre l’isola è lo scenario dell’ultimo film di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif.

TG5 Mediaset
1. Finanza/Politica interna. La Bce taglia a sorpresa il costo del denaro, tassi allo 0,255, il minimo storico. Giù lo spread, ma anche la Borsa di Milano. Piogga di emendamenti sulla legge di Stabilità.
2. Cronaca interna. Tredici arresti, tra cui un consigliere regionale, per appalti milionari alla Asl di Caserta. E tra spese pazze e rimborsi facili, dalla Sardegna all’Emilia al Friuli è uno scandalo continuo.
3. Cronaca estera. L’ex leader dell’Olp Yasser Arafat sarebbe stato avvelenato con il polonio, secondo un rapporto di scienziati svizzeri. Israele: “Teoria lacunosa, nessuna credibilità”.
4. Finanza. Esordio in Borsa per Twitter e il del social network è subito boom: dal prezzo iniziale di 26 dollari per azione, già superata quota 45.
5. Cronaca interna. Dopo le baby prostitute di Roma e Milano, il caos di otto minorenni che si concedevano nei bagni della scuola per una ricarica o pochi euro. Un fenomeno allarmante e in crescita.
6. Cronaca interna/Attualità. Al via la nuova stagione sciistica che sfida la crisi, previsto un giro d’affari di 9,4 miliardi di euro. Dagli sci con il microchip alle tute tecnologiche, tutte le nuove tendenze.

TG LA7 Cairo Communication
1. Politica interna. E’ ormai scontro aperto nel Pdl tra lealisti e governativi dopo la decisione di anticipare il Consiglio nazionale del partito al 16 novembre e dare il via a Forza Italia; “stiamo pensando all’ipotesi di disertare il Consiglio”, scrive Cicchitto. Ogni schieramento prepara i suoi documenti, è guerra sui numeri. Tra stasera e domani Alfano incontra ancora Berlusconi per l’ultimo tentativo di evitare la resa dei conti.
2. Politica interna. Ieri la polemica per la gaffe di Berlusconi sul disagio dei figli e le persecuzioni degli ebrei, oggi sulla scena irrompe una frase di Enrico Letta; in Irlanda il premier dice: “In Europa pensano che ho tirato fuori gli attributi”, termine che il giornale Irish Time traduce con “balls of steel”, palle d’acciaio; un assist per l’arma del sarcasmo e dell’ironia generalizzati. Brunetta: “I lavoratori dell’Ilva gliele fonderebbero all’istante”. Grillo: “E’ un ballista d’acciaio; ad esempio diceva di fare le riforme in 100 giorni”.
3. Finanza. La Banca centrale europea taglia ancora il costo del denaro, i tassi di interesse sono scesi di un quarto di punto, allo 0,25%, nuovo minimo storico. Draghi avverte: “Potremmo diminuirli ancora. L’inflazione in Europa resterà bassa”. Le Borse prima festeggiano, poi restano incerte; Milano la peggiore: -2,7% per i dati americani. Pil in crescita del 2,8%, attesa per le mosse della Federal Reserve.
4. Economia. Il fisco punisce le medie imprese più che le grandi: tra il 2002 e il 2011 il carico fiscale si è assestato al 44,5% circa, 11 punti sopra il dato delle grandi imprese. E’ quanto emerge da uno studio di Mediobanca. Eppure i più tartassati non si scoraggiano: quasi quattro medie imprese su dieci prevedono nel 2013 di aumentare il fatturato e un terzo stima un incremento della produzione.
5. Giustizia. Al processo sulla trattativa tra Stato e mafia, l’ex killer pentito, Francesco Onorato, rivela: “Andreotti e il figlio dovevano essere uccisi, l’ordinò Riina”. Onorato confesso di 30 omicidi, tra i quali quello di Sandro Lima, sostiene inoltre che Dalla Chiesa fu assassinato per ordine di Andreotti e Craxi, che si sentivano minacciati dal prefetto. Accuse anche per Claudio Martelli.
6. Cronaca estera. Ad Atene sgomberata con la forza dall’esercito la sede della televisione di Stato Ert: da mesi i 3 mila dipendenti dell’emittente occupano gli edifici perché si oppongono ai tagli della spesa pubblica imposti dalla Troika europea e tra i tagli il governo ellenico ha deciso anche la chiusura dell’emittente pubblica. Il notiziario interrotto in diretta dall’irruzione delle forze dell’Ordine.
7. Finanza. A sette ani di vita il social network Twitter sbarca in Borsa; il titolo è subito protagonista di un rialzo da record: dai 26 dollari ad azione del collocamento arriva sfiorare i 50 con un balzo del 92% in pochi minuti per poi attestarsi intorno ai 45 dollari. E pensare che l’approdo sui mercati era stato accolto con perplessità dagli ambienti finanziari dopo l’insuccesso di Facebook.

SKY TG24 Sky Italia
1. Finanza. La Bce taglia i tassi, per Draghi potrebbero scendere ancora ma in Borsa l’euforia dura poco.
2. Politica. “Grande notizia, che incoraggia la crescita”, dice Letta, che poi scherza: “In Europa dicono che ho le ‘palle d’acciaio’”.
3. Politica interna. Pdl diviso sulla decadenza, le colombe pronte a disertare il Consiglio nazionale. Prosegue il caos tessere nel Pd.
4. Giustizia. Processo per la trattativa Stato-mafia, il pentito Onorato rivela: “C’era un piano per uccidere Andreotti e il figlio”.
5. Cronaca interna. Ambulanza investita da un treno a un passaggio a livello; siamo nel bergamasco. Muoiono due persone, grave una terza.
6. Finanza. Twitter debutta in Borsa, esordio da record: il titolo ha toccato i 50 dollari ad azione.
7. Sport. Su Sky torna l’Europa league. La Fiorentina in campo contro il Pandurii; alle 20.45 la Lazio all’Olimpico contro l’Apollon.
8. Televisione. Stasera ritorna X-Factor con una puntata all’insegna degli anni ‘90. Mika e Chiara di nuovo insieme sul palco.