I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . E' il gesto di Papa Francesco, che invita i presidenti di Israele Shimon Peres e della Palestina Abu Mazen in Vaticano per un incontro dedicato alla preghiera per la pace in Medio Oriente, a dominare nei titoli della maggior parte dei telegiornali. Solo Sky Tg24 dà meno importanza all'evento, ma punta sui ballottaggi per le elezioni amministrative in Italia, annunciando anche con una maratona notturna per dare aggiornamenti sui risultati del voto.
In una domenica in cui non c'è un solo titolo dedicato al premier Matteo Renzi – molto presente, invece, nei giorni precedenti – i telegiornali mantengono l'attenzione sui due scandali Expo e Mose, ma anche sull'allarme immigrazione sulle coste della Sicilia. In chiave economica da segnalare il servizio del Tg5 , dedicato agli aumenti delle spese per il ticket sulla sanità. In dettaglio ecco come, nella serata di domenica 8 giugno, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

La società vista dai telegiornali di tre anni fa - Le edizioni dell’8 giugno 2011

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
ASSENZA DI TITOLI. Edizione più breve per dare spazio al Gran Premio di Formula 1 in Canada.

TG5 – Mediaset
1. Cronaca. Ebrei, cristiani e musulmani: nei Giardini vaticani Papa Francesco con il presidente israeliano Peres e quello palestinese Abu Mazen, uniti in una preghiera per la pace in Medio Oriente.
2. Politica interna. In corso i ballottaggi per le elezioni amministrative. Seggi aperti fino alle 23, in Sicilia anche domani dalle 7 alle 15. Sono oltre 5 milioni gli elettori al voto, ma crolla l’affluenza.
3. Cronaca interna. Scandalo Mose, le proporzioni dell’affaire sembrano superare quelle della maxi tangente. Sparito nel nulla un miliardo per regalie, tangenti e benefit extra-lusso a politici, magistrati e funzionari ministeriali.
4. Cronaca/Economia. Caro ticket sulla sanità: negli ultimi tre anni la spesa a carico dei cittadini è aumentata del 25%; pagati quasi 3 miliardi nel 2013. La Corte dei conti: “Serve un intervento sul sistema”. Il governo esclude manovre sulle pensioni.
5. Cronaca interna. In Sicilia non si fermano gli sbarchi dei migranti in fuga dall’Africa e della Siria; a Pozzallo almeno tre sono giunti senza vita. Su segnalazione italiana gli Stati Uniti soccorrono in mare i barconi a largo di Malta.
6. Cronaca interna. Caldo africano e sole su tutta Italia, spiagge affollate e turisti stranieri in arrivo sulla Riviera romagnola. L’anticiclone garantirà cielo azzurro e temperature estive per tutta la settimana.
7. Sport. Stasera ultimo test amichevole degli Azzurri, l’esordio sabato prossimo contro l’Inghilterra; dopo l’allenamento Prandelli rivoluziona la squadra.

TG LA7 Cairo Communication

Gaia Tortora fa il punto sui principali fatti della giornata. Una domenica tranquilla, una domenica storica perché a Roma si è svolto un evento di questa portata: Papa Francesco insieme ai presidenti di Israele e della Palestina pregano insieme per la pace in Medio Oriente. E' stato lo stesso Papa Francesco a lanciare l'hashtag #weprayforpeace. Poi ci sono le notizie sugli scandali dell'Expo e del Mose. E' una domenica tranquilla, ma anche una domenica di ballottaggi in molti Comuni, con un'affluenza alle 19 crollata al 33,77%, circa 19 punti in meno rispetto del primo turno. Si vota fino alle 23.00.