I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale. Non è più la politica, ma la cronaca internazionale, con i nuovi scontri tra israeliani e palestinesi. Spazio anche alla cronaca interna, l'apertura per il Tg5 c on l'esplosione nell'aquilano di una fabbrica di fuochi d'artificio. Tanto sport su tutti i notiziari, con i risultati dellaprima semifinale dei Mondiali in Brasil e l'attesa per la seconda. Non fa eccezione neanche il Tg La 7 .

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Cronaca internazionale. Ancora razzi contro Israele, raid aerei su Gaza. Più di 40 palestinesi uccisi. Peres: "Hamas fermi gli attacchi o invaderemo".
2. Politica. Riforme, depositato emendamento sul Senato non elettivo, novità sul capo dello Stato. Da domani il testo in aula.
3. Cronaca interna. L'Aquila esplode una fabbrica di fuochi d'artificio. Due morti e un disperso. I testimoni: "Sembrava un terremoto".
4. Cronaca interna. Napoli, è morto il 14enne colpito da un cornicione crollato in pieno centro. Per gli inquirenti, non è una fatalità.
5. Sport. Brasile sotto shock per la sconfitta 7 a 1 con la Germania, un disastro peggiore persino del Maracanazo del 1950.
6. Sport. E questa sera secondo semifinale, diretta su Rai Uno alle 22, l'Argentina di Messi contro l'Olanda di Robben, un altro classico del calcio.
7. Moda. 80 anni sulla cresta delll'onda, Giorgio Armani al Tg1 "È tempo di dare una sveglia al mondo, non rinuncerei mai a essere me stesso e alla mia timidezza, per il mio impero un futuro internazionale".

TG5 – Mediaset
1. Cronaca interna. Sequenza di terribili esplosioni in una fabbrica di fuochi d'artificio a Tagliacozzo nell'aquilano, due persone sono morte carbonizzate, quattro i feriti, un disperso.
2. Cronaca interna. Non ce l'ha fatta Salvatore, 14 anni, morto per il crollo di un cornicione in pieno centro a Napoli. La disperazione della madre: "Ucciso dal degrado della città".
3. Cronaca internazionale. Sempre più alta le tensioni in Medio Oriente, raid israeliani sulla striscia di Gaza contro obiettivi militari di Hamas, razzi palestinesi su Tel Aviv e Gerusalemme. Peres: "Se i razzi non si fermano, via all'operazione di terra".
4. Politica. Il testo di legge sul nuovo Senato e sul titolo V della Costituzione domani in aula a Palazzo Madama. Tra le novità l'elezione senatori e del presidente della Repubblica, maggioranza assoluta dalla nona votazione. 800 mila le firme necessarie per il referendum.
5. Sport. Il Brasile incredulo si dispera per la figuraccia al Mondiale, contro la Germania; è il momento della rabbia e delle accuse al ct Scolari. Tedeschi in paradiso. E stasera Argentina-Olanda si giocano la finale.
6. Meteo. Torna l'allerta maltempo, nuovo nubifragio su Milano. Nel Lambro e nel naviglio due corpi senza vita. In Piemonte un uomo ucciso da un albero abbattuto da un fulmine. Il governo vara il piano #italiasicura, 4 miliardi per il dissesto idrogeologico.

TG LA7 Cairo Communication
1. Cronaca internazionale. Israele ha intensificato in queste ore i raid contro Gaza, mentre i palestinesi continuano a lanciare razzi, molti dei quali intercettati dallo scudo anti-missile israeliano Iron Done. Due ordigni sono caduti nelle vicinanze della centrale nucleare di Dimona, nel deserto di Neghev e il presidente Peres ha detto che l'offensiva di terra dell'esercito di Gerusalemme potrebbe cominciare presto se Hamas non ferma il lancio dei suoi razzi.
2. Cronaca internazionale. A Gaza c'è il terrore, nelle ultime 48 ore gli aerei con la Stella di Davide hanno colpito 550 obiettivi, ci sono una quarantina di morti solo nella giornata di oggi. Il racconto di Maurizio Molinari, l'inviato de La stampa che è stato oggi a Gaza. Il presidente palestinese Abu Mazen ha definito un genocidio l'offensiva militare di Israele contro Gaza: "Serve subito una tregua".
3. Politica. Le riforme approdano domani nell'aula del Senato; è stato respinto il tentativo dei dissidenti di rinviare i lavori di una settimana. Presentato anche l'emendamento che recepisce l'accordo con Forza Italia, insomma il Patto del Nazareno, che prevede che i senatori non siano eletti dai cittadini, ma dai consigli regionali. In Commissione arrivano altre novità, come il nuovo quorum per eleggere il capo dello Stato e le firme per indire un referendum che salgono a 800 mila.
4. Politica. E già, il famoso Patto del Nazareno tra Berlusconi e Renzi. Un'intesa che non piace a molti nel Centro destra, che oggi si sono organizzati in una raccolta di firme per le primarie di coalizione. Iniziativa di Fratelli d'Italia, ma che ha raccolto consensi anche tra gli esponenti di Fi, Lega Nord e Ncd. L'accordo Renzi-Berlusconi non piace, ovviamente, neanche ai 5 Stelle che però sono alle prese con un dibattito interno tra favorevoli e contrari al dialogo col Pd sulla legge elettorale.
5. Finanza. 65 mila operazioni finanziarie sospette. Sono quelle segnalate nel solo 2013 dal rapporto annuale di Uif di Bankitalia. Operazioni che complessivamente riguardano movimenti per 84 miliardi di euro; è la dimensione che assume il riciclaggio nella nostra economia, ma è un dato che dall'anno prossimo verrà conteggiato nel nostro Pil, come succederà a tutti i Paesi europei.
6. Cronaca interna. "Il piagnisteo non serve, contro la criminalità servono invece azioni concrete". Parla così il comandante dei carabinieri di Oppido Mamertina, il maresciallo che qualche giorno fa decise di abbandonare con i suoi uomini la processione, quando la statua della Madonna fu fatta fermare in segno di omaggio di fronte alla casa di un boss della 'ndrangheta.
7. Sport. Ci sarà anche Angela Merkel domenica a Rio per tifare Germania, la squadra tedesca è la prima finalista ai Mondiali dopo aver travolto i padroni di casa del Brasile con un clamoroso 7 a 1 e più che le lacrime dei brasiliani e quanto se ne sta scrivendo attorno da ieri sera, la serata ha dimostrato che quello tedesco è davvero uno squadrone anche perchè ha saputo integrare calciatori molto forti nati fuori dalla Germania e diventati cittadini tedeschi. Stasera Argentina e Olanda si giocano l'altro posto in finale.

SKY TG24 Sky Italia

Non disponibili