I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Per la seconda serata consecutiva la priorità per il Tg5 è dare conto del caos che ruota attorno alle tasse sugli immobili degli italiani. Alle 20 di martedì 7 gennaio 2014 il telegiornale Mediaset è l'unico a non dedicare l'apertura alle prime consultazioni avviate da Enrico Letta per definire il patto di governo. Il telegiornale di Canale 5 è l'unico, inoltre, a puntare i riflettori sul caso di Angelo Cirri, in carcere per circa quattro anni da innocente a causa di uno scambio di persona.
Martedì sera sono due i telegiornali a dare spazio alla cronaca estera: il Tg La7 , che chiude la propria scaletta dedicando un titolo al caso del comico francese Dieudonnè, e Sky Tg24 che segnala, invece, il freddo polare che ha investito gli Stati Uniti d'America. Da segnalare, infine, l'attenzione dei telegiornali italiani alla sentenza della Corte di Strasburgo contro l'Italia (vedi titoli in basso) e al caso degli omicidi di Caselle, ancora irrisolti. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di martedì sera:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 7 gennaio 2013

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Politica interna. Letta, al via le consultazioni per il patto di governo, oggi ha visto Scelta Civica. Il premier ricevuto al Quirinale da Napolitano.
2. Politica interna. Renzi incalza su riforme e lavoro: “Nel mio job act Articolo 18 marginale”. Romani al Tg1 : “Presto l’incontro tra Berlusconi e il leader del Pd”.
3. Politica interna. In arrivo il provvedimento con le nuove aliquote della Tasi, per la Uil le modifiche porteranno a un aumento di 40 euro a famiglia.
4. Cronaca interna. Caselle, nuove interrogatorio per il figlio: aveva fatto trovare in un campo due tazzine da caffé rubate in casa; rinvenuto guanto di lattice.
5. Cronaca interna. Roma, la droga dietro l’agguato di un 17enne, ora in fin di vita. A Napoli due poliziotti feriti in una sparatoria a un posto di blocco.
6. Attualità/Giustizia. Dare al figlio il cognome materno è un diritto: l’Italia condannata dalla Corte di Strasburgo, che ha accolto il ricorso di una coppia milanese.
7. Cinema. Esce giovedì al cinema Il grande match, storia di due vecchi pugili che si incontrano di nuovo sul ring. Protagonisti Sylvester Stallone e Robert De Niro, questa sera eccezionali ospiti in studio del nostro Tg.

TG5Mediaset
1. Politica interna/Economia. Tasse sugli immobili nell’incertezza assoluta per aliquote, detrazioni e termini di pagamento: resta ancora tutto da decidere. Mentre sulla casa è caos, italiani e albergatori bocciano la tassa di soggiorno: “Una gabella medievale”.
2. Politica interna. Letta brucia sul tempo Renzi e avvia gli incontri con la maggioranza per un patto di coalizione, obiettivo rilanciare l’azione del governo. Annullato il viaggio in Turchia di metà gennaio.
3. Cronaca interna. Delitto di Caselle, il figlio di 29 anni interrogato a lungo dopo aver fatto ritrovare in un campo alcuni oggetti rubati dalla casa; sentita anche la fidanzata. Trovato un guanto di lattice, si cerca l’arma del massacro.
4. Cronaca interna. “Se potessi tornare indietro, rivorrei la mia vita, non il risarcimento”, parla Angelo Cirri, quasi quattro anni in carcere da innocente per uno scambio di persona. “Adesso chi mi restituirà ciò che mi hanno tolto?”.
5. Attualità/Giustizia. La Corte europea dei Diritti dell’Uomo bacchetta l’Italia: il cognome della madre ai propri figli è un diritto, adesso servono riforme per rimediare alla violazione.
6. Attualità. Dall’università di Parma il prototipo dell’auto italiana a guida automatizzata, negli Stati Uniti auto simili possono già circolare; boom del car sharing: bisogna guidarle, ma piacciono sempre di più.

TG LA7 Cairo Communication
1. Politica interna. Letta lancia l’offensiva e accelera i tempi sul nuovo patto di coalizione, si reca al Colle da Napolitano e apre le consultazioni informali sul programma di governo per il 2014. Primo incontro con Scelta Civica, che chiede un tavolo di maggioranza da convocare entro dieci giorni.
2. Politica interna. Ma contemporaneamente a Firenze Renzi incontra Mario Monti per parlare soprattutto della riforma della legge elettorale; forse il segretario del Pd vedrà anche Berlusconi nei prossimi giorni con cui, a quanto pare, condivide il modello di riferimento: quello spagnolo. “Sono finte questioni - spara Grillo - mentre l’Italia affonda Letta e Renzi parlano di tutto tranne che dei problemi dei cittadini”.
3. Politica interna. La mini Imu non si tocca e dovrà essere pagata entro il 24 gennaio”, annuncia il ministro Delrio, spiegando che toglierla oramai è praticamente impossibile perché già contabilizzata nel 2013; il collega Da lascia aperto uno spiraglio, i sindaci dell’Emilia Romagna insorgono e accusano: “Basta balle, manca la volontà politica: si poteva evitare tassando il gioco d’azzardo”.
4. Politica interna. Ed è scontro tra il ministro dell’Istruzione Carrozza e quello del Tesoro Saccomanni: mancano i soldi e il ministero del Tesoro ha ordinato la restituzione degli scatti di anzianità per docenti e bidelli per tutto il 2014, 150 euro al mese detratti per 80 mila persone. Dal ministero dell’Istruzione parte la lettera che chiede di sospendere la decurtazione della somma, “troppo tardi”, si dice dal Tesoro; sul piede di guerra, ovviamente, i sindacati della scuola.
5. Politica interna. Ed è ormai aperto, di nuovo, il dibattito politico sulla legalizzazione delle droghe leggere: ieri l’assessore lombardo della Lega, Fava, aveva aperto il caso spaccando il partito, oggi Vendola rilancia: “La legge Fini-Giovanardi è sbagliata e inefficace; il proibizionismo è una manna dal cielo per i narcotrafficanti”. E Manconi (Pd) presenta un disegno di legge con la distinzione tra droghe leggere e pesanti.
6. Cronaca estera. Quello spettacolo non s’ha da fare, il presidente Hollande chiede ai prefetti francesi di applicare la circolare che vieta le esibizioni del comico Dieudonnè, accusato di antisemitismo. Dopo Bordeaux, cancellati anche gli spettacoli di Nantes e Tours. “Nessuno - ha detto Hollande - deve utilizzare uno spettacolo per promuovere teorie apertamente antisemite”. Censura o atto doveroso?

SKY TG24 Sky Italia
1. Politica interna. Letta comincia da Scelta Civica le consultazioni per il patto di governo, riferisce al Colle. Renzi prepara il piano sul lavoro.
2. Politica interna/Economia. Tasi, stangata in arrivo con l’aumento dell’aliquota al 3,5 per mille; i Comuni dovranno garantire sgravi per i meno abbienti.
3. Cronaca interna. Il triplice delitto di Caselle, il figlio di due delle vittime di nuovo interrogato, rilasciato, non è indagato.
4. Cronaca interna. Diciassettenne gravissimo per due colpi di pistola a Roma, trovato un cadavere sul greto del Tevere. Due agenti feriti a Napoli.
5. Attualità/Giustizia. La Corte europea condanna l’Italia: i figli hanno il diritto di avere il cognome della madre. I giudici chiedono riforme per rimediare.
6. Cronaca estera. L’aria proveniente dall’Artide porta il gelo polare negli Stati Uniti: temperature oltre i 25 sotto lo zero, -50 in Montana.
7. Sport. Calciomercato, Nainggolan alla Roma: contratto di quattro anni. Il Lione dice no al Napoli per Gonalons.
8. Cinema. Rocky contro La Motta: giovedì nei cinema il grande match con Sylvester Stalllone e Robert De Niro nei panni di due pugili.