I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . C'è chi guarda soprattutto all'ennesima strage di migranti nel canale di Sicilia (Tg1 e Tg La7 ) e chi al ritrovamento di tre ragazzi israeliani, uccisi dopo un rapimento in Cisgiordania, che potrebbero portare a nuove tensioni tra Israele e Hamas (Tg5 ); le due notizie occupano comunque i primi piani di tutti i telegiornali di lunedì 30 giugno, relegando la riforma sul Senato – fino a poche ore prima argomento del giorno per tutti i Tg – in secondo piano. Non manca anche chi, Tg1 escluso, punta sull'economia: il Tg5 , dopo un accenno all'inflazione, punta già ai saldi di luglio, mentre il Tg La7 guarda alle previsioni non certo positive del pil italiano. In dettaglio ecco come, nella serata di lunedì 30 giugno, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 30 giugno 2013

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Cronaca. Strage di migranti nel canale di Sicilia: 30 corpi nella stiva di un barcone. Il sindaco di Pozzallo: “Non c’è posto per i morti”.
2. Politica. Immigrazione, vertice con il premier a Palazzo Chigi; il presidente della Ue Junker: “Serve un commissario europeo ad hoc”.
3. Politica interna. Riforma del Senato, si entra nel vivo: l’accordo tiene; Forza Italia vota con la maggioranza. I 5 Stelle a Renzi: “Vediamoci giovedì”.
4. Cronaca estera. Ritrovati i corpi dei tre ragazzi israeliani rapiti il 12 giugno. E’ alta tensione in Israele, riunione d’emergenza per il governo.
5. Cronaca estera. Yara, i legali di Bossetti rinunciano alla scarcerazione: “Ci difenderemo nel processo”. Domani a Parma l’analisi del Ris.
6. Cronaca interna. I pedali scambiati nella bici del delitto di Garlasco: una perizia scopre la manomissione del mezzo, che non fu mai sequestrato.
7. Sport. Francia ai quarti con due gol alla Nigeria, questa sera su Raiuno Germania-Algeria. Fumata nera per il nuovo commissario tecnico della nazionale italiana. Tutto rinviato ad agosto.

TG5 – Mediaset
1. Cronaca/Politica estera. Trovati i corpi dei tre ragazzi israeliani rapiti il 12 giugno in Cisgiordania; la conferma di Israele dopo l’annuncio di al Arabiya. In corso riunione d’emergenza del governo Netanyahu , che sin dal primo momento aveva accusato Hamas.
2. Cronaca. Papa Francesco: “Più martiri oggi che nei primi secoli. Orrore in Nigeria: oltre 50 i cristiani uccisi dai miliziani di Boko Haram mentre assistevano alla messa. Ma nessuno fa nulla.
3. Cronaca. Un’altra strage di migranti nel canale di Sicilia: 30 morti per asfissia in un balcone dove erano in 600. Salvini attacca Renzi e Alfano: “Fermare quelle partenze”. L’Europa nega nuovi fondi e Junker pensa a un commissario.
4. Politica italiana. Prime votazioni sulle riforme: la maggioranza tiene. A favore anche Lega e Forza Italia, ma non mancano i dissidenti. Restano da sciogliere i nodi su elezione diretta dei senatori e immunità.
5. Economia. Frena ancora l’inflazione: l’aumento annuo si riduce allo 0,3%, al livello più basso dal 2009. E la crescita potrebbe essere ancora più lenta. Già partite le vendite promozionali, ma i saldi ufficiali cominceranno solo il 5 luglio.
6. Cronaca interna. Colpo di scena a sette anni dal delitto di Garlasco: furono scambiati i pedali di due biciclette di Alberto Stasi. Per quale motivo? E come mai si scopre soltanto ora?
7. Sport. Nessuna intesa sul dopo Prandelli, la Figc si aggiorna all’11 agosto. Eppure il tempo stringe: il 9 settembre il via alle qualificazioni per gli Europei. Mondiali, la Francia ai quarti; e con un tweet Suarez chiede scusa a Chiellini: “Non morderò mai più”.
8. Cinema. Dieci anni fa ci lasciava Marlon Brando, immortale di Hollywood ed eterno ribelle; da Il selvaggio a Ultimo Tango a Il padrino : ha interpretato personaggi indimenticabili, entrati nella storia del cinema.

TG LA7 Cairo Communication
1. Cronaca/Politica. Nuova tragedia dell’immigrazione: 30 persone morte per asfissia. Erano in 300 stipate su un barcone partito dalla Libia. Durissimo attacco del segretario leghista Salvini: “Le camicie di Renzi e Alfano sono sporche di sangue”. “Specula sui morti”, replicano dal Pd, mentre il presidente designato per la Commissione europea, Junker, ipotizza la creazione di un commissario per l’immigrazione.
2. Cronaca/Politica estera. Ritrovati dai commissari che perlustravano la zona i corpi dei tre ragazzi israeliani scomparsi il 12 giugno nei pressi di Hebron, in Cisgiordania. Israele aveva accusato Hamas di aver rapito i tre, quest’ultima aveva negato. Sarebbero stati uccisi subito dopo la sparizione. Il premier Netanyahu ha convocato la riunione d’emergenza del Consiglio di gabinetto; e non c’è dubbio che arriveranno presto le ritorsioni.
3. Economia. Altro che crescita, le stime dell’Istat per il trimestre aprile-giugno 2014 danno il Pil compreso in un raggio tra -0,1% e +0,3%; valori bassi, più delle previsioni, che potrebbero caratterizzare anche la seconda metà dell’anno. Si tratta di previsioni, è vero, ma indicano un recupero ancora più affannoso. Potrebbe riaffacciarsi lo spettro di una nuova recessione.
4. Politica interna. Dopo le polemiche dei giorni scorsi sono iniziate senza sorprese le votazioni sugli emendamenti al disegno di legge per il nuovo Senato. Tiene in commissione la maggioranza, ma restano due i nodi che ancora non sono stati affrontati: l’elezione diretta dei nuovi senatori - oppure no - e l’immunità. Giovedì, tra tre giorni, nuovo incontro tra Pd e Movimento 5 Stelle.

SKY TG24 Sky Italia
Non disponibili