I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Non c’è solo la canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II e Papa Giovanni XXIII, due nuovi santi per la Chiesa cattolica in una Roma gremita di fedeli, capi di Stato e reali. Nella serata in cui Tg La7 , Sky Tg24 e Tg1 (quest’utlimo in particolare), dedicano l’apertura alla cerimonia in Piazza San Pietro, il telegiornale Mediaset punta tutto sulla politica. In dettaglio ecco come, nella serata di domenica 27 aprile, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

La società vista dai telegiornali di tre anni fa - Le edizioni del 27 aprile 2011

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Cronaca. Beatos Ioannem XXIII et Ioannem Paulum II Sanctos esse decernimus et definimus (...). San Giovanni XXIII a me piace pensarlo come il Papa della dolce vita allo Spirito Santo (...) San Giovanni Paolo II è stato il Papa della famiglia”.

TG5 – Mediaset
1. Politica interna. Sulla riforma del Senato Renzi rallenta e apre alle altre forze politiche: “Troveremo una soluzione, legittimo ascoltare Berlusconi e gli altri. I tempi? Non mi impicco sulla data”. Grillo: “Se vinco le europee, chiedo il governo”.
2. Politica interna. Berlusconi: “Riformare lo Stato, cambiare la Costituzione. Ho sempre rispettato i patti e non rompo con Renzi, ma questo governo alza le tasse. Unire i moderati, convincere i delusi a tornare a votare”.
3. Cronaca. Storica cerimonia a San Pietro: Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II proclamati santi da Papa Francesco: “Due uomini di coraggio. Il primo fu il Papa della docilità allo Spirito Santo, l’altro il Papa della famiglia”. Sul sagrato l’abbraccio con Benedetto XVI.
4. Cronaca interna. A San Pietro una folla sterminata - reali, capi di Stato e 800 mila fedeli da tutto il mondo - ma la Città Eterna, blindatissima, regge bene all’evento ed è una grande festa di canti e colori.
5. Politica interna. Monito di Napolitano: “Adottare subito le misure per i detenuti. Ho ringraziato Papa Francesco per la telefonata a Marco Pannella, che si espone a un grave rischio per la sua salute per sostenere la loro causa.
6. Cronaca interna. Follia a Pescara: un uomo, dopo un litigio con l’ex compagna, cosparge l’interno dell’auto di benzina e dà fuoco: lui e la figlia di cinque anni muoiono tra le fiamme, la donna, ustionata, assiste impotente alla tragedia.
7. Cronaca estera. Nonostante la decisione della Corte internazionale di giustizia il Giappone ha ripreso la caccia alle balene; Tokyo ha sempre mascherato la caccia ai grandi cetacei come ricerca scientifica.

TG LA7 Cairo Communication
1. Cronaca. Roncalli e Wojtyla da oggi sono santi, “due uomini coraggiosi del ‘900”, così li ha definiti Papa Bergoglio nella cerimonia di canonizzazione questa mattina in una Piazza San Pietro gremita; il rito concelebrato con Papa Ratzinger. Tra la folla anche 34 capi di Stato e di governo.
2. Cronaca interna. Oltre un milione di pellegrini giunti a Roma da ogni parte del mondo; in molti hanno trascorso la notte all’aperto per occupare i posti migliori prima della cerimonia. Tanti polacchi per Giovanni Paolo II, ma anche i fedeli di Giovanni XXIII; nei toni della cerimonia e per la folla accorsa la Chiesa di Francesco rilancia il messaggio del Consiglio Vaticano II.
3. Politica interna. “Berlusconi e Grillo sono facce della stessa medaglia, sono in campagna elettorale” così Renzi il giorno dopo i proclami elettorali dei leader di Forza Italia e del Movimento 5 Stelle; il premier parla anche di conti pubblici: “Altro che coperte, per le misure c’è un piumone. Il rigore non ha paragone, avremo sorprese in positivo - infine le riforme - Sono disposto a mediare: abbiamo aspettato 30 anni, va bene anche qualche giorno in più.
4. Politica interna. E anche Berlusconi va in televisione, nega di aver mai voluto rompere il patto con Renzi sulle riforme: “Siamo d’accordo, ma si deve andare a votare entro un anno, un anno e mezzo”. Quanto al premier, “solo un tassatore di sinistra”; poi attacca tutto e tutti, da Napolitano ad Alfano, a Grillo, alla Corte Costituzionale che è “un organo di sinistra che cancella - dice - le leggi che a questa non piacciono”.
5. Cronaca/Politica estera. Nuove tensioni in Ucraina: un gruppo di miliziani filo-russi ha occupato la sede della Tv nazionale, a Donetsk. Intanto è stato liberato in serata uno degli osservatori dell’Ocse, rapiti venerdì a Sloviansk dai militanti vicini a Mosca; questi li definiscono “prigionieri politici”, loro dicono di essere st
6. Politica estera. “L’Olocausto è stato il crimine più odioso contro l’umanità, avvenuto nell’era moderna”, così il presidente dell’Autorità nazionale palestinese, Abu Mazen - proprio mentre Israele celebra le vittime della Shoah - in un messaggio al popolo ebraico rompe un tabu del mondo arabo; ma Gerusalemme non si fida: “Anziché tentare di compiacere la comunità internazionale, Abu Mazen farebbe meglio a rompere i rapporti con Hamas”, replica gelido il premier Netanyahu.

SKY TG24 Sky Italia
1. Politica interna. Roncalli e Wojtyla proclamati santi, la cerimonia a San Pietro con Bergoglio e Ratzinger. Il Papa: “Erano uomini coraggiosi”.
2. Cronaca interna. Ottocentomila persone in Piazza San Pietro, quasi il doppio a Roma; festa a Cracovia e Sotto il Monte, anche in 3D.
3. Politica interna. Renzi contro Grillo e Berlusconi: “Due facce della stessa medaglia”. L’ex Cavaliere: “La Consulta un organo della sinistra”.
4. Cronaca interna. A Pescara un uomo si dà fuoco in auto, con la figlia di 5 anni; i due morti carbonizzati, l’ex compagna si mette in salvo.
5. Cronaca/Politica estera. Ucraina, rilasciato uno degli osservatori Ocse, sequestrati dai filo-russi. Obama chiede nuove sanzioni contro la Russia.
6. Sport/Cronaca. Lutto nel mondo del calcio: è morto a 83 anni Vujadin Boskov, da allenatore della Samp conquistò lo scudetto ‘91.
7. Sport. Lazio, Torino e Verona vincono e sperano in un posto in Europa League. Stasera Atalanta-Genoa, domani la Juve.
8. Sport. MotoGp: in Argentina vince Marquez, quarto Rossi. In Moto 3 Fenati porta lo Sky Racing Team alla prima vittoria.