I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto. L'importanza del provvedimento, la novità dell'apertura del Movimento 5 Stelle al dialogo e la trasparenza dello streaming via Internet. Tutti ingredienti che portano in primo piano la discussione tra 5 Stelle e Partito democratico sulla riforma della legge elettorale; un tema che sopravanza quello riguardante l'eliminazione della Nazionale di calcio dai Mondiali che, a 24 ore dalla partita, resta ancora nei titoli dei telegiornali (soprattutto per il caso Mario Balotelli). Legato al mondo del calcio anche la notizia della morte di Ciro Esposito, il tifoso ferito lo scorso 3 maggio nei pressi dell'Olimpico di Roma, il cui decesso viene riportato in primo piano da tutti i Tg.
Fa notizia, per quanto riguarda l'economia, l'assenza di titoli da parte del Tg1 alla trattativa tra Alitalia e Etihad nel giorno in cui le due compagnie hanno ufficializzato l'accordo (leggi di più). In dettaglio ecco come, nella serata di mercoledì 25 giugno, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 25 giugno 2013

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Politica interna. Riforme, in streaming il confronto Pd-5 Stelle; a sorpresa partecipa Renzi: “Apertura su preferenze, ma garantire governabilità”.
2. Politica interna. Renzi da Napolitano alla vigilia del Consiglio europeo; telefonata tra premier e Obama. L’Italia: “Su flessibilità Bruxelles sia meno generica”.
3. Cronaca interna. Morto il tifoso napoletano ferito a Roma. I genitori alla Digos: “Ciro ha riconosciuto l’ultras che gli ha sparato”. Venerdì i funerali a Napoli.
4. Sport. Scaricato da Prandelli, attaccato da Buffon, Balotelli non ci sta: “Ho dato tutto, i negri non mi avrebbero abbandonato”.
5. Sport. La Nazionale a pezzi in partenza per l’Italia: si è aperta la corsa per la successione a Prandelli. In pole position Allegri e Mancini.
6. Cronaca interna. Gli operai della Camorra. Spuntano i Casalesi nella costruzione post terremoto a L’Aquila: fornivano manodopera a basso costo.
7. Cronaca interna. L’ultimo viaggio della Concordia: il governo deciderà il porto dove verrà smantellato il relitto. Quasi fatta per Genova, in netto vantaggio su Piombino. L’operazione a metà luglio.

TG5 – Mediaset
1. Politica interna. Faccia a faccia Pd-5 Stelle sulla riforma elettorale. Renzi: “La vostra proposta non garantisce governabilità, ma proseguiamo il confronto in Rete”. Grillo soddisfatto. Da Berlusconi un appello a tutti i moderati: “Torniamo uniti e vinceremo”.
2. Cronaca interna. Addio a Ciro Esposito, ferito negli scontri di Roma prima della finale di Coppa Italia; la famiglia: “Niente violenze in suo nome”. Durante il ricovero riconosciuto De Santis come l’uomo che gli sparò.
3. Sport. Azzurri in partenza per il Brasile in una tempesta di polemiche: senatori contro giovani, Balotelli contro tutti, “ho dato il massimo, ho la coscienza a posto”. Nazionale da rifondare dopo le dimissioni di Abete e Prandelli. Su Rete e giornali satira scatenata.
4. Finanza. Alitalia ed Etihad annunciano l’accordo sull’ingresso degli arabi nel capitale della ex compagnia di bandiera italiana. La quota sarà del 49%.
5. Cronaca interna. Fermato il presunto assassino della coppia uccisa a Porto Cesareo, in Puglia: è l’ex compagno della nipote delle vittime. Avrebbe agito per risentimento, ma anche per rubare la cassaforte.
6. Cronaca interna. Nubifragi e allagamenti al Nord, colpita soprattutto la Lombardia: esonda il Seveso, ponti crollate, strade chiuse, automobilisti bloccati; gravi danni nelle campagne. Allerta in Liguria.

TG LA7 Cairo Communication

Con Enrico Mentana il punto sui principali fatti del giorno. Il fatto principale sicuramente è quello che è venuto fuori dall'incontro fra Pd e Movimento 5 Stelle, quello trasmesso in diretta streaming; ma la sorpresa è l'arrivo di Renzi che si presenta di fronte a Di Maio, Toninelli e i due capigruppo, mentre con il premier ci sono l'eurodeputata Moretti, il vice segretario dei democratici Debora Serracchiani e il capogruppo alla Camera Roberto Speranza. Si è entrati nel merito della legge elettorale e c'è stata una sia pur cauta apertura da parte di Renzi sulle preferenze non su chi vince. E così il sotto-testo delle parole che arrivano da Forza Italia sull'incontro vuol dire una cosa sola: “L'accordo resta sull'Italicum, altrimenti ci tiriamo indietro”. Questa però naturalmente è anche la giornata del dopo Azzurri. C'è stato anche un caso Balotelli, ma la giornata è nera per la morte di Ciro Esposito, il tifoso napoletano ferito prima della finale di Coppa Italia, morto dopo 50 giorni di agonia. Ci sono poi altri fatti: l'Alitalia finalmente firma l'accordo con Etihad. E poi ancora altre altre notizie.

SKY TG24 Sky Italia
Non disponibili