I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Quattro testate, tre differenti aperture nelle edizioni di prima serata dei principali telegiornali di lunedì sera. Se Tg1 e Tg5 scelgono come primo titoli della serata l'apertura di Angela Merkel a un patto di stabilità più flessibile in Europa (argomento presente in tutti i titoli) il Tg La7 punta prima i riflettori sulla riforma del Senato, dove tiene banco ancora la polemica sull'immunità dei senatori (Leggi di più); Sky Tg24 è l'unico a non scegliere un'apertura dedicata alla politica, per il canale all news la priorità è per la difesa di Giancarlo Galan, coinvolto nello scandalo Mose.
Se le aperture sono diverse, i quattro Tg delle 20 trovano un punto in comune sull'ultima titolo di copertina: l'argomento non può che essere la Nazionale di calcio, alla vigilia di un'importante sfida contro l'Uruguay per proseguire nel cammino a Brasile 2014. In dettaglio ecco come, nella serata di lunedì 23 giugno, sono state trattate le notizie dai telegiornali:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 23 giugno 2013

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Politica estera. Apertura di Angela Merkel: “Il patto di stabilità più flessibile”. Renzi: “L’Europa pensi fuori dagli schemi, priorità a crescita e lavoro”.
2. Politica interna. Nuovo Senato, emendamenti di tutti i partiti per il ritorno dell’immunità. Grillo vede i 5 Stelle, tensione in vista dell’incontro con il Pd.
3. Cronaca interna. Scandalo del Mose, l’autodifesa di Galan: “Non ho colpe, su di me tutte fesserie”. Ma per i pm sono riconducibili a lui affari da 50 milioni.
4. Cronaca interna. L’omicidio di Yara, vertice degli inquirenti a Bergamo. Attesa per nuovi esami del Dna, ma solo per arricchire quadro probatorio già robusto.
5. Politica estera. Kerry in Iraq: “I jihadisti distruggono il Paese. Serve governo di unità nazionale”. Fosse comuni con centinaia di soldati uccisi dagli islamisti.
6. Sport. Mondiali, per Italia-Uruguay ultimo allenamenti. Prandelli: “E’ vigilia più importante della mia carriera”. Pirlo: “E’ come una finale”.
7. Sport. A San Paolo lo spareggio per il primato nel girone B e per evitare nel prossimo turno il Brasile. Stasera i padroni di casa contro il Camerun, per vincere e convincere l’intera Nazione; diretta su Raiuno. In campo anche Croazia e Messico.

TG5 – Mediaset
1. Politica estera/Economia. La Merkel apre a un utilizzo flessibile del patto di stabilità; l’Italia: “Priorità a crescita e lavoro, più aiuti a chi fa le riforme. Da fine mese, per professionisti e commercianti, l’obbligo di usare il sistema elettronico Pos.
2. Cronaca interna. Scandalo Mose, Galan si difende: “Io colpito da un ciclone. Sul mio conto solo fesserie; non ho nessuna colpa”. Ma la Procura insiste: “Affari milioni di dollari riconducibili a lui”.
3. Cronaca interna. Operazione Apocalisse a Palermo: maxi blitz contro la nuova cupola mafiosa, 93 arresti e sequestri per milioni di euro. Nelle intercettazioni il nome del killer di Petrosino, poliziotto italo-americano ucciso dalla mafia oltre un secolo fa.
4. Cronaca interna. E’ ancora caccia al pirata della strada che a Ravenna ha ucciso un bambino di tre anni mentre attraversava sulle strisce con la mamma. Il nonno”: Costituisciti”. Ma quanto si dovrà attendere ancora per una legge sull’omicidio stradale?
5. Cronaca interna. Delitto di Yara, la madre di Bossetti aveva capito che il figlio era coinvolto: alcuni giorni prima dell’arresto ne avrebbe parlato con lui non sapendo di essere intercettata.
6. Attualità. La crisi del settimo anno colpisce sempre di più: in 20 anni raddoppiati i divorzi, sempre più italiani all’estero per separarsi in tempi più rapidi.
7. Sport/Televisione. Diritti Tv, è scontro finale in Lega Calcio: Sly diffida la Lega, Mediaset accusa il gruppo di Murdoch di turbativa d’asta e concorrenza sleale. “Pronti a chiedere i danni”.
8. Sport. Prandelli: “E’ la partita più importante della mia carriere, siamo pronti per vincere”. Domani insieme in attacco Balotelli e Immobile contro l’Uruguay di Cavani e Suarez, che dice: “Vinceremo. Italia stanca e debole in difesa”.

TG LA7 Cairo Communication

Enrico Mentana fa il punto sui principali avvenimenti: la battaglia dell'immunità sulla riforma del Senato, le proteste di tanti e il progressivo ritiro della decisione. Alla fine andrà rivista anche per i deputati. In Europa la Merkel dice sì alla flessibilità del patto di stabilità e l'ascesa del ministro degli Esteri italiano, Federica Mogherini, al ministero degli Esteri Ue al posto dell'attuale ministro, Catherine Ashton. Kerry a Baghdad vede Al Maliki e gli detta la linea Usa. E fra 22 ore ai Mondiali brasiliani si affronteranno Italia e Uruguay, incontro che deciderà chi deve passare nel girone.

SKY TG24 Sky Italia
Non disponibili