I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Notizie di primo piano trattate diversamente dai quattro principali telegiornali italiani. Giovedì 23 gennaio l’attenzione resta soprattutto sulla legge elettorale, che mercoledì prossimo arriverà in aula alla Camera; il Tg5 , però, mette la politica in secondo piano e dà spazio alle parole, in esclusiva, del pm Di Matteo sull’intercettazioni di Totò Riina e dà notizia della morte del generale Giangiacomo Calligaris (presente anche nei titoli di Tg1 e Sky Tg24 ). Il telegiornale Mediset, inoltre, si distingue per trascurare dai titoli la notizia delle nuove indagini nei confronti di Silvio Berlusconi, segnalata, invece, dagli altri Tg delle 20. Il Tg5 non è l’unico a non segnalare una notizia data da altri telegiornali: anche il Tg1 , infatti, non dà spazio in primo piano ai dati sull’evasione e alla sanatoria presentata da Equitalia. Solo il Tg La7 , infine, dà spazio all’alta tensione di piazza in Ucraina. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di giovedì sera:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 23 gennaio 2013

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Politica interna. Legge elettorale, Renzi: “Modifiche solo se sono condivise. Se salta la riforma, salta la legislatura”. Minoranza Pd in pressing.
2. Politica interna. Nuovo Centrodestra e Scelta Civica insistono sulle preferenze, Grillo contro tutti: “Vogliono fermarci, l’italicum fatto contro di noi”.
3. Politica interna. Domani in Consiglio dei ministri privatizzazioni fisco e sgravi a imprese- Letta: “Lotta alla mafia priorità nel 2014”.
4. Giustizia. Ruby Ter, Berlusconi e legali indagati per corruzione in atti giudiziari; l’ex premier: “Resto in campo, combatterò fino alla fine”.
5. Cronaca interna. Elicottero precipita nel viterbese, due i morti: uno è il generale Calligaris, capo del’Aviazione dell’Esercito.
6. Cronaca. Primo messaggio del Papa per la Giornata delle comunicazioni sociali: “Internet un dono di Dio, se aiuta incontro e solidarietà”.
7. Giustizia. Stati Uniti, Justin Bieber nei guai: il cantante canadese arrestato per guida sotto effetto di alcol e droghe, eccesso di velocità e patente scaduta. Ora rischia sei mesi di galera o un programma di recupero.

TG5 – Mediaset
1. Cronaca interna. Al Tg5 il pm Nino Di Matteo, oggetto di pesantissime minacce da parte di Totò Riina, intercettato in carcere. “Quelli sono precisi ordini di morte, da portare all’esterno e il boss non sapeva di essere intercettato”.
2. Cronaca interna. Precipita un elicottero dell’esercito nel viterbese, dopo aver tranciato i cavi dell’alta tensione: morto il generale Calligaris, capo dell’Aviazione, e un giovane ufficiale.
3. Politica interna. Mercoledì la riforma elettorale in Aula, venerdì il voto; Forza Italia: “Niente modifiche senza il via libera dei firmatari”. Renzi: “I franchi tiratori potrebbero affossare la legislatura”. Grillo: “Una legge fatta per tenerci fuori. Vinceremo le europee, altrimenti tolgo il disturbo”.
4. Economia. Caccia aperta ai furbetti del fisco: nel 2013 la finanza ha scoperto 8 mila evasori totali, sottratti 52 miliardi di euro. Equitalia: “Al via la sanatoria per multe e bollo auto.
5. Cronaca. Per Papa Francesco “Internet è un dono di Dio e può favorire l’unità delle persone. I cristiani non pretendano che le nostre idee siano le uniche”.
6. Attualità. “La malattia più diffusa nel mondo? L’amore”, parola di Paolo Genovese, regista di Tutta colpa di Freud , da oggi nelle sale. Risate assicurate con Marco Giallini, Bisio, Gassman e Vittoria Puccini.

TG LA7 Cairo Communication
1. Politica interna. Problemi si addensano per la nuova legge elettorale, che approda la prossima settimana nell’aula di Montecitorio. La minoranza del Partito democratico chiede molti cambiamenti al testo: dal no alle liste bloccate all’innalzamento della soglia per ottenere il premio di maggioranza. Anche Scelta Civica e il Nuovo Centrodestra chiedono modifiche.
2. Politica interna. Durissimo Grillo contro Renzi: “E’ andato ad Arcore per farsi dettare la linea e ci ha scopiazzato il programma - poi arriva il no alla nuova legge elettorale - E’ stata messa a punto - dice Grillo - solo per fermare noi, il Movimento 5 Stelle. Vogliamo le preferenze, possiamo anche andare a votare subito con il Porcellum rivisto dalla Consulta”.
3. Politica interna. Con l’Italicum, la nuova legge elettorale così come è stata presentata ieri da Forza Italia, il Partito democratico e il centrodestra alla Camera, c’è un vincitore sicuro; il sistema è proporzionale con premio di maggioranza ed eventuale doppio turno. Chi raggiunge almeno il 35% dei voti ottiene un premio del 18% per governare, ci sono soglie di sbarramento, mentre i collegi sono piccoli e con listini bloccati, al massimo sei candidati; proibite le candidature multiple.
4. Giustizia. Ci risiamo: Silvio Berlusconi indagato a Milano per una possibile corruzione dei testimoni del processo Ruby; l’accusa è stata contestata anche ai suoi avvocati Ghedini e Longo. Nell’indagine sono coinvolte in tutto 45 persone: molti sono i testimoni del Ruby-bis sospettati di aver detto il falso.
5. Economia. Parte la sanatoria delle cartelle Equitalia, prevista dalla legge di Stabilità: entro il 28 febbraio i contribuenti potranno pagare, senza interessi di mora, cartelle e avvisi di accertamento esecutivi, multe comprese. Questo mentre la Guardia di Finanza fa sapere che nel 2013 l’evasione fiscale è stata di 52 miliardi di euro.
6. Cronaca estera. E’ fragilissima la tregua a Kiev, ma nuovi scontri ci sono a Leopoli, mentre le opposizioni in Ucraina chiedono al presidente Yanukovich di cancellare le norme che vietano i raduni di massa. Il 28 si riunisce il Parlamento ucraino per discutere di questo e delle possibili dimissioni del governo; sulla situazione a Kiev sale la tensione tra Europa e Russia.

SKY TG24 Sky Italia
1. Politica interna. “Italicum si può modificare con il consenso di tutti”, parola di Renzi. Il testo della legge in Aula a fine gennaio.
2. Politica interna. “Riforma elettorale studiata per escluderci, vogliamo le preferenze”, esplode la rabbia di Grillo, che attacca Napolitano.
3. Giustizia. Berlusconi e i suoi legali indagati dalla Procura di Milano, al processo Ruby Ter avrebbero corrotto i testimoni.
4. Economia. Evasione fiscale, piaga nazionale: scoperti 8 mila evasori totali. Equitalia annuncia la sanatoria sulle cartelle.
5. Politica interna. Previsto domani il decreto sulle privatizzazioni, l’annuncio di Saccomanni: “Si comincia con il 40% di Poste”.
6. Cronaca interna. Elicottero militare precipita durante l’addestramento: due morti, tra cui il capo dell’Aviazione dell’Esercito Calligaris.
7. Giustizia. Justin Bieber davanti al giudice in tuta arancione, come i criminali: su di lui pende l’accusa di guida in stato d’ebrezza.
8. Televisione. Sfida tra pasticcieri a MasterChef , ospite d’onore il re dei dolci, Iginio Massari; su SkyUno a partire dalle 21.10.