I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . Tutto come previsto. L’annuncio del governo Renzi sul taglio del cuneo fiscale soprattutto, ma anche su interventi dedicati a scuola, casa e debiti dello Stato verso le imprese apre tutti i telegiornali italiani di prima serata. A questo si aggiunge anche il via libera della Camera alla riforma della legge elettorale (Leggi), trattata in secondo piano da tutti i telegiornali.
Ma ci sono anche altre due notizie, che vengono annunciate da tutti i Tg di mercoledì 12 marzo: il crollo di un palazzo a Manhattan (New York) e le nuove intercettazioni di Totò Riina, che fanno luce sulla strage di via D’Amelio. In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di mercoledì sera:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 12 marzo 2013

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Politica interna. Renzi illustra il piano su crescita e riforme: “Cento giorni per cambiare la Pubblica amministrazione, il fisco e la giustizia”. E lancia il nuovo hashtag #lasvoltabuona.
2. Economia. Mille euro in più l’anno per chi ne ne guadagna 1.500 al mese. Sbloccati i debiti per le imprese, sì a misure per lavoro e casa.
3. Politica interna. Italicum: sì della Camera, ora al Senato. Il ministro Boschi: ”Grande risultato per la stabilità”. Le opposizioni: “Legge incostituzionale”.
4. Cronaca interna. La strage di via D'Amelio, le rivelazioni di Riina: “Il telecomando era nel citofono”. Fu lo stesso Borsellino ad azionare la bomba che lo uccise.
5. Giustizia. Clinica degli orrori di Milano, chiesto l’ergastolo per il chirurgo Brega Massone e il suo aiuto; per il pm “ha un’indole malvagia”.
6. Cronaca estera. Maxi-esplosione fa crollare due palazzi a New York, almeno due i morti. Torna l’incubo terrorismo, ma la causa è una fuga di gas.
7. Cronaca estera. Piccoli segnali incoraggianti. A più di due mesi dall’incidente sugli sci ci sono le prime speranze per Michael Schumacher. La manager dice: “Fiduciosi che si risveglierà dal coma”.

TG5 – Mediaset
1. Economia. Da maggio 1000 euro netti in più a chi ne guadagna fino a 1.500 euro al mese; sblocco immediato dei debiti della Pubblica amministrazione. Renzi illustra le misure economiche: 3,5 miliardi per l’edilizia scolastica, piano casa da 1,5 miliardi. Il premier: “Operazione di portata storica”.
2. Politica interna. Via libera della Camera all’Italicum con 365 sì: no alle preferenze e alla parità di genere; il Pd diviso. Il testo ora passa al Senato, dove la maggioranza è più risicata.
3. Cronaca estera. Esplodono due palazzine a Manhattan: almeno due morti e 15 feriti. E’ subito incubo terrorismo, ma si è trattato di una fuga di gas.
4. Cronaca interna. Il telecomando era nel citofono, suonandolo Borsellino azionò inconsapevolmente la bomba che lo uccise: è l’ultima, clamorosa rivelazione di Totò Riina carpita con le intercettazioni.
5. Cronaca interna. A Lecco lacrime e commozione alla Camera ardente delle tre bambine uccise dalla madre; lo strazio del padre: “Non posso darvi spiegazioni”. Il procuratore: “E’ stata una mattanza”.
6. Cronaca interna. Baby squillo a Roma, terzo arresto per Mirko Ieni, l’uomo che avrebbe indotto le minorenni a prostituirsi. Almeno 22 i presunti clienti indagati, nega Mauro Floriani, marito di Alessandra Mussolini, ma per gli investigatori “prove incontrovertibili”.
7. Attualità. Infuria la polemica sulla satira, ma i comici che ironizzano sulla politica risquotono sempre un grande successo, come Max Paiella e le sue caricature bipartisan: Marino-Alemanno e Renzi-Berlusconi.

TG LA7 Cairo Communication
1. Economia. Vale 10 miliardi e riguarderà 10 milioni di italiani il piano presentato da Matteo Renzi per rilanciare economia e lavoro. Si tratta di, come sappiamo, mille euro netti all’anno per i lavoratori dipendenti che guadagnano fino a 25 mila euro lordi.
2. Politica interna/Economia. Oltre quella misura, che parte dagli stipendi di maggio, il taglio del 10% dell’Irap per le imprese, che sarà coperto con l’aumento, dal 20% al 26% della tassa sulle rendite finanziarie; il taglio del 10% anche dei costi dell’energia per le imprese. E tra le altre misure anche 3,5 miliardi per l’edilizia scolastica e il piano casa, che vale 1,7 miliardi e saranno saldati tutti i debiti della Pubblica amministrazione.
3. Politica interna. Dopo otto giorni di dibattito e votazioni contrastate, via libera della Camera alla nuova legge elettorale con 365 voti a favore e 156 contrari, 40 astenuti. Ha retto così, alla fine, l’accordo tra Renzi e Berlusconi; ora l’Italicum passa al Senato con tutte le tensioni che hanno caratterizzato le tensioni, soprattutto legate alla parità di genere e non solo, che hanno spaccato il partito democratico.
4. Cronaca interna. Intercettato ancora in carcere, Totò Riina ha svelato alcuni dettagli dell’attentato in Via D’Amelio in cui 22 anni fa persero la vita Paolo Borsellino e le persone della sua scorta. Il telecomando usato per l’attentato sarebbe stato azionato nel citofono della madre del giudice, dove Borsellino stava arrivando. Il Capo dei capi di Cosa Nostra lo avrebbe svelato in uno dei suoi colloqui con il boss pugliese Lorusso, e lo ha definito “un colpo di genio”.
5. Cronaca estera. Per alcune ore oggi New York è tornata a vivere l’incubo degli attacchi terroristici del 2001: ad Harlem un’esplosione fa crollare due edifici a causa di una fuga di gas; due le vittime, una ventina di feriti ma anche numerosi dispersi. La segnalazione del guasto, e quindi del pericolo, è arrivata troppo tardi: “appena un quarto d’ora prima dell’esplosione”, ha detto il sindaco De Blasio.

SKY TG24 Sky Italia
Non disponibili